Samb-Gubbio: umbri in crisi, Capuano e il dubbio modulo. LE PROBABILI FORMAZIONI


MOMENTO DURO – Il Gubbio arriva a San Benedetto in un momento di profonda crisi. Tra i risultati che non arrivano e un paio di infortuni fastidiosi, tra società e tecnico c’è già stato un summit per capire il momento e valutare le scelte da fare da qui in poi. Con una tifoseria che, a livello numerico, sta toccando il minimo storico, gli umbri arrivano a scontrarsi contro la propria bestia nera in un momento… nero. Tra rossoblù e rossoblù l’ago della bilancia pende nettamente in favore della squadra ora allenata da Ezio Capuano. Negli scontri a livello Pro la Samb ha battuto gli eugubini sotto la gestione Palladini, Sanderra (in campionato e nei playoff) e Moriero. Mister Dino Pagliari, marchigianissimo di Macerata (e che proprio oggi compie 61 anni), dovrà fare a meno di Lo Porto, Dierna e Cazzola, tre elementi importanti nella rosa umbra. Si prevede quindi un 4-4-1-1 con il reparto avanzato affidato a Casiraghi (trequarti) e Marchi.
CONVOCATI I NUOVI – Fuori dalla lista convocati Matteo Patti e Kevin Candellori, entrambi infortunati. Non ci saranno nè Raccichini nè Aridità e per la porta si apre il ballottaggio PerinaPegorin, con l’esperienza del nuovo arrivato che potrebbe prevalere nelle scelte di Capuano. «Non penso ci sia da cambiare qualcosa in campo. – Ha ammesso il tecnico nella conferenza prepartita – Penso che i nuovi arrivati ci daranno una mano e devo valutare se li impiegherò e come». I rossoblù devono tornare subito a vincere per cancellare la sconfitta esterna di sette giorni fa: «La gestione della sconfitta è più facile della gestione della vittoria. La squadra ha reagito bene perché e credo sia stata un’ottima prestazione».
LA PROBABILE FORMAZIONE – (3-5-2) Perina; Conson, Miceli, Di Pasquale; Rapisarda, Marchi, Bacinovic, Gelonese, Tomi; Di Massimo, Miracoli.

Commenti
Condividi questo post: