Samb, è un Santarcangelo ferito quello che ti aspetta: a Mantova romagnoli ko 3-1


MANTOVA-SANTARCANGELO 3-1

MARCATORI: 33' e 57' Marchi, 77' Sirignano, 92' Zammarini.

MANTOVA (3-5-2):  Bonato; Gargiulo, Carini, Cristini; Bandini, Zammarini, Raggio Garibaldi, Di Santantonio (al 59’ Tripoli), Regoli (all’83’ Romeo); Marchi, Caridi (al 69’ Sene Pape). A disposizione: Maniero, Errera Menini, Maccabiti, Boccalari, Laplace, Ruopolo. Allenatore: Graziani.

SANTARCANGELO (3-5-2): Nardi; Oneto, Adorni, Sirignano; Posocco (al 59’ Mancini), Gatto, Valentini, Carlini (all’80’ Merini) Rossi; Cori, Cesaretti (al 76’ Ungaro). A disposizione: Gallinetta, Battistini, Paramatti, Ronchi, Dalla Bona, Gulli, Alonzi. Allenatore: Marcolini.

ARBITRO: Vigile di Cosenza.

AMMONITI: Raggio Garibaldi, Di Santantonio, Posocco, Oneto, Carini, Gargiulo.

ESPULSO: 82' Adorni (doppia ammonizione).

I gialloblu allenati da Marcolini si fermano dopo il successo col Modena: a decidere l’incontro col Mantova una doppietta di Marchi ed il gol di Zammarini. Inutile il centro di Sirignano…

MANTOVA-SANTARCANGELO 3-1

MARCATORI: 33' e 57' Marchi, 77' Sirignano (S), 92' Zammarini.

MANTOVA (3-5-2):  Bonato; Gargiulo, Carini, Cristini; Bandini, Zammarini, Raggio Garibaldi, Di Santantonio (al 59’ Tripoli), Regoli (all’83’ Romeo); Marchi, Caridi (al 69’ Sene Pape). A disposizione: Maniero, Errera Menini, Maccabiti, Boccalari, Laplace, Ruopolo. Allenatore: Graziani.

SANTARCANGELO (3-5-2): Nardi; Oneto, Adorni, Sirignano; Posocco (al 59’ Mancini), Gatto, Valentini, Carlini (all’80’ Merini) Rossi; Cori, Cesaretti (al 76’ Ungaro). A disposizione: Gallinetta, Battistini, Paramatti, Ronchi, Dalla Bona, Gulli, Alonzi. Allenatore: Marcolini.

ARBITRO: Vigile di Cosenza.

AMMONITI: Raggio Garibaldi, Di Santantonio, Posocco, Oneto, Carini, Gargiulo.

ESPULSO: 82' Adorni (doppia ammonizione).

Niente da fare per il Santarcangelo che cade malamente sotto i colpi del Mantova, attualmente nelle mani del traghettatore Gabriele Graziani. Il tecnico ha preso il posto di Luca Prina quando i virgiliani hanno optato per la soluzione interna e i risultati, sarà la voglia di rivalsa dei calciatori, sembrano già visibili.

IL MATCH – Dopo una iniziale fase di studio ci vuole lo spunto di Marchi, al 33’, per infilare la prima rete dell’incontro, dopo aver ricevuto un buon assist partorito da Caridi. Si va al riposo sull’1 a 0, ma il Sant sembra essere ancora in partita e lo dimostra già nelle prime battute della ripresa quando sfiora il pari in due occasioni, con quella più clamorosa che vede Cori in cabina di regia. I sogni si infrangono contro il palo. Il calcio è uno sport infame e il raddoppio, nel miglior momento ospite, porta ancora la firma di Marchi: al 57’ Regoli approfitta di un errato disimpegno della difesa ospite e crossa proprio per l’attaccante che firma la personale doppietta. La volontà c’è e il Santarcangelo prova a riaprire il match con la rete dell’ex Samb Ciro Sirignano che, di testa, dimezza lo svantaggio. Piove sul bagnato e gli ospiti perdono Adorni che finisce anzitempo negli spogliatoi all’82’. Lo scoramento dei clementini porta al gol del definitivo 3 a 1. Impegnato nel forcing finale, alla disperata, Nardi si trasforma in attaccante aggiunto lasciando la porta sguarnita, Zammarini prende possesso della sfera e ne approfitta per chiudere i giochi. Nell’infrasettimanale di mercoledì il Santarcangelo riceverà la Samb e sarà una partita dove, tasso tecnico a parte, faranno la differenza le motivazioni e la voglia di rivincita.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: