Samb e Fano, c’è già un buco lì davanti. Monticelli sconfitto nel posticipo


A Campobasso la Fermana perde per la seconda volta di fila, per il San Nicolò tre punti in zona Cesarini. L’Avezzano batte 2 – 1 la squadra di Stallone…

Samb che si prende la vetta della classifica in coabitazione col Fano a 16 punti. La doppietta di Barone e i gol di Salvatori e Titone regalano ai rossoblu una vittoria che, in trasferta contro i granata, manca dal '46. A Campobasso i padroni di casa finalmente permettono di vivere una domenica serena al tecnico Cappellacci e si impongono sulla Fermana per 1 a 0, rete di Valentini al 28'. Il Castelfidardo riesce a spuntarla sull'Olympia Agnonese davanti al suo pubblico con un perentorio 2 a 1. Vantaggio di Di Federico per i biancoverdi e pareggio di Marolda, dopo un quarto d'ora della ripresa è Minella a trasformare il rigore che fissa il risultato e regala i tre punti ai suoi. A Giulianova, dopo una settimana travagliata con i tifosi in rivolta, i giallorossi riescono a battere una ostica Jesina per 3 a 2. Gol di Vita e doppietta di Sborgia cui hanno risposto Ragatzu e Tafani. A Montegranaro la Folgore Veregra fa la voce grossa al cospetto di una piccola Amiternina: Pedalino, Raparo e Nazziconi vanno a segno, gol della bandiera per la formazione ospite di Marcotullio. A Isernia va in vantaggio la Recanatese con la rete su rigore di Miani poco dopo il quarto d'ora, ma Panico riagguanta il pareggio in apertura di ripresa. Clamorosa la sconfitta del Matelica contro il San Nicolò. Padroni di casa ben sistemati in campo che sfiorano a più riprese il gol, gli episodi di Picci sotto porta, Borgese che tenta l'eurogol ed Esposito che ci prova, in azione solitaria, fallendo di poco, suonano come una beffa quando Casolla, al 93', riesce a trafiggere l'estremo difensore. Gli uomini del presidente Canil domenica si presenteranno al Riviera delle Palme con la voglia di riscatto dopo una sconfitta che brucia per quanto messo in campo al cospetto di una squadra solida, ma meno brillante. Pareggio a reti inviolate tra Vis Pesaro, in fermento per la volontà del presidente Leonardi di lasciare, e il Chieti. Il Monticelli, viene regolato da un solido Avezzano, sempre più deciso a tirarsi fuori dalla zona calda il prima possibile. Bisegna e Di Massimo sono i marcatori della gara terminata 2 a 1. Per gli ascolani piove sul bagnato quando nel secondo tempo restano in inferiorità numerica dopo l'espulsione di Petrucci. All'81 è Filiaggi a mettere la palla in rete, ma gli uomini di Stallone sono costretti comunque a subire il secondo stop in casa.

 

Nel prossimo turno spiccano le gare d'alta classifica tra Samb e Matelica, il Fano che cercherà riscatto a Jesi e il Chieti che ospiterà il Monticelli. Per il programma completo e la classifica cliccare qui

Condividi questo post: