Samb bella finché… integra


I rossoblù spendono molto nella prima parte di gara, meritando ampiamente il vantaggio e sprecando qualche occasione di troppo. Poi gli infortuni costringono Paolucci a cambiare mezza difesa e a chiudere la gara con ben sei under in campo…

Al Riviera l'undici di Paolucci ha messo alle corde la capolista per più di un'ora. Se solo gli avanti fossero stati un pò più cinici nel primo tempo l'imbattibilità della banda di Magi sarebbe finita poche ore fa. E giustamente. Il tecnico di Tollo maschera l'assenza di Carteri con il jolly Baldinini, che assolve il compito con l'aiuto di Paulis in mediana, e schiera tutta la batteria di attaccanti che ha in ros. Davanti a Fulop la solita prima linea, che perderà i pezzi nella ripresa facilitando (non poco) il pareggio degli ospiti. Da veri dilettanti l'episodio che vede la sostituzione di Borghetti: lui era pronto per tornare in campo, ma era già stato sostituito da Fedi, su indicazione (pensate un pò) di Paulis. Episodio che pesa parecchio, visto che anche le altre due sostituzioni sono state costrette da "infortuni". Il pari maceratese va letto in questi termini: con la Samb di inizio gara, la Macerarese sarebbe certamente tornata a casa con le ossa rotte.

Redazione

Condividi questo post: