Sabatino e Titone protagonisti: le pagelle di Fermana-Samb


Dopo le buone prove in amichevole il centrocampista si conferma imprescindibile per il progetto rossoblù, l’esterno d’attacco è sempre pericoloso finché ha gamba…

PEGORIN

5

Avrà certamente immaginato un esordio diverso, ma la realtà dice tre gol incassati con qualche imperfezione. La punizione di Degano, ad esempio, era ben calciata ma pur sempre indirizzata sul suo palo.

TAGLIAFERRI

6

Nel primo tempo Porta a compimento con qualche difficoltà, nella seconda frazione di gioco, il suo impegno.

MONTESI

6,5

Under, ma non lo da a vedere, pur avendo a che fare con un giocatore come Degano. Provvidenziale un suo salvataggio (quasi sulla linea) nella ripresa, su un colpo di testa gialloblù.

BARONE

6

Insieme a Sabatino riesce a garantire una buona copertura alla difesa soltanto nella prima parte di gara, patendo la pressione dei locali nella ripresa.

LOMASTO

5,5

Soffre la freschezza degli attaccanti canarini che, nel secondo tempo, riescono spesso a rendersi pericolosi dalle sue parti. Il corner del 3 – 3 nasce da un suo mancato disimpegno.

SALVATORI

5,5

Mostra buone qualità lì dietro, andando inevitabilmente in sofferenza negli ultimi minuti, quando i padroni di casa sfruttano l'uomo in più.

TITONE

7

Si vede sin da subito che ci tiene ad iniziare la sua seconda avventura rossoblù nel migliore dei modi: cerca la giocata, serve un paio di buoni assist e segna su rigore. Poi le gambe lo abbandonano. Comunque protagonista.

SABATINO

7,5

Fin dalle amichevoli di inizio stagione ha dimostrato di essere imprescindibile per la squadra. Il suo apporto si vede in entrambe le fasi di gioco. Non a caso la Samb annaspa senza di lui nella ripresa.

SORRENTINO

6,5

Nel primo tempo si muove molto su tutto il fronte offensivo, creando spazi per gli inserimenti di Palumbo e Pezzotti. Non impeccabile ma comunque efficace nell'uno contro uno con il portiere in occasione del 2 – 1.

PALUMBO

6

Mette in mostra le sue ottime qualità atletiche, arrivando in zona cross con grande frequenza fin quando dura la benzina. Nella ripresa, invece, deve stare più attento a coprire sulla corsia di destra.

PEZZOTTI

6,5

Velenosa e vincente la traiettoria che disegna su punizione nel primo tempo, facendosi un precedente (clamoroso) errore sottoporta. Semplicemente incomprensibile l'espulsione che rimedia nella ripresa.

MATTIA

5,5

Entra in gioco nel momento più difficile per i rossoblù, a pochi minuti dall'espulsione di Pezzotti. In mediana subisce il ritmo imposto dai colleghi in gialloblù.

PERNA

S.V.

Nei minuti che precedono il triplice fischio dell'arbitro è quasi sempre impegnato a rincorrere gli avversari.

BONVISSUTO

S.V.

Buttato dentro a metà ripresa, nonostante sia arrivato a San Benedetto da pochissime ore. Ad oggi, però, sembra lontano dalla migliore condizione.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: