Renate-Triestina e Pordenone-Feralpi: quanti big match! Ecco la 25^ GIORNATA


RENATE – TRIESTINA
È il Renate ad aprire la venticinquesima giornata, ospitando una Triestina in difficoltà, che non vince da cinque partite ed è reduce dallo scialbo zero a zero con il Mestre. I padroni di casa sono usciti sconfitti da Reggio Emilia, venendo staccati dalla Samb al secondo posto, con la possibilità di vedersi scavalcati anche dagli stessi emiliani. Riusciranno i nerazzurri a ripetere il grande girone d’andata o sono destinati ad abbandonare la lotta al titolo?

SANTARCANGELO – PADOVA
Trasferta potenzialmente ostica per la capolista Padova, che sarà di scena sul campo del Santarcangelo. I gialloblù, grazie al pareggio ottenuto in casa della Fermana, hanno momentaneamente abbandonato la zona retrocessione, con un punto di vantaggio sul Teramo penultimo, e dovranno compiere un’impresa per portare a casa punti contro la squadra di Bisoli, che è uscita indenne dallo scontro diretto con la Samb, mantenendo invariato il distacco in classifica.

SUDTIROL – GUBBIO
Prima o poi doveva accadere, e nell’ultimo match il Sudtirol ha ritrovato la sconfitta, dopo una cavalcata di risultati positivi che avevano consentito agli altoatesini di issarsi al quinto posto. Le zone nobili della classifica sono ancora lì, ed i padroni di casa dovranno superare il Gubbio, che ha inchiodato sul pareggio due squadre più quotate come Samb e Albinoleffe nelle ultime due uscite, e necessita di punti per la salvezza.

ALBINOLEFFE – BASSANO
Sfida importante per la parte alta della classifica: i bergamaschi attraversano un periodo molto altalenante, con cinque punti ottenuti nelle ultime cinque gare, che hanno fatto perdere loro un po’ di terreno. Gli ospiti, invece, si sono rimessi in carreggiata alla grande, e con quattro vittorie ed un pareggio si sono prepotentemente reinseriti nella corsa al secondo posto, grazie soprattutto al successo ottenuto nell’ultimo turno ai danni del Sudtirol.

PORDENONE – FERALPISALÒ
Altra sfida che può dire molto per le prime posizioni: la classifica è talmente corta che, grazie al successo ottenuto al Bonolis di Teramo, il Pordenone si è proiettato a meno quattro dal secondo posto, mentre la Feralpisalò, dopo aver battuto la Samb, ha ottenuto un punto tra Fano e Vicenza. In caso di successo, i ramarri aggancerebbero proprio i Leoni del Garda, al momento in terza piazza, mentre se quest’ultimi dovessero portare a casa i tre punti potrebbero riprendersi il secondo posto. Tutto da vedere!

RAVENNA – FANO
Se il Fano vuole rientrare in corsa per la salvezza, deve categoricamente vincere questa partita. Dopo tre pareggi consecutivi contro Padova, Pordenone e Feralpi, i marchigiani hanno la possibilità di ridurre il gap dal terzultimo posto, occupato da Santarcangelo ed appunto Ravenna. I padroni di casa però nelle ultime partite hanno dimostrato di essere duri a morire, come testimoniano i punti ottenuti negli ultimi minuti di recupero, e vincendo potrebbero tagliare fuori il Fano da questa corsa, che però vede ancora molto distante il proprio traguardo.

FERMANA – TERAMO
Altro scontro potenzialmente decisivo in chiave salvezza, con il Teramo in crisi nera, scivolato al penultimo posto, cui l’arrivo di Palladini non ha ancora prodotto i risultati sperati. La Fermana, con il pari sul Mestre, ha guadagnato un punto sulla penultima posizione occupata proprio dagli ospiti, distanti cinque lunghezze, ma i canarini non possono dormire sonni tranquilli. In caso di sconfitta, infatti, la distanza sarebbe esigua come mai era stata prima in stagione, ed i giochi da qui alla fine sono tutt’altro che chiusi.

Gian Marco Calvaresi

Commenti
Condividi questo post: