Reginaldo, strada in discesa: in campo entro un mese


Il brasiliano ex Siena sta risolvendo le questioni burocratiche che tenevano in stand-by il suo tesseramento con la Samb. Si potrà vederlo in campo dopo la sosta pasquale…

È solo questione di tempo. Il segretario rossoblù Giancarlo Palma rassicura circa il tesseramento di Reginaldo: se nel gruppo allenato da Ottavio Palladini il fantasista brasiliano ha già trovato il suo posto guadagnandosi col lavoro affetto e stima dei compagni, ora potrebbe effettivamente vestire la maglia della Samb davanti ai tifosi. Il nodo era legato alla cittadinanza, si attende dal Brasile il certificato di nascita del padre, che potrebbe avere origini italiane. Una volta inviato il documento al Ministero dell'Interno dovrebbe arrivare la certezza, per l'ex Treviso, di diventare italiano a tutti gli effetti. I legali della Sambenedettese avranno in seguito premura di inviare gli incartamenti, compresi di Certificato di residenza alla Lega che verificherà, in seguito, l'ultimo club brasiliano dove il calciatore ha militato. Una volta inviati tramite fax questi documenti dovrebbero passare un paio di giorni per ufficializzarlo come calciatore della Samb. Con ogni probabilità si potrà vederlo in panchina o in campo, dopo la sosta pasquale.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: