Rapisarda, emozioni da capitano: «La Samb è l’occasione della vita»


È iniziato il 27 gennaio del 2017 il percorso di Francesco Rapisarda alla Samb, arrivato in sordina nello scambio con il Lumezzane per Zappacosta. Oggi indossa la fascia da capitano, ecco le sue sensazioni, confessate ai microfoni di VeraTv:

«È una esperienza bellissima. Passare dall’anonimato, perché comunque Lumezzane è un piccolissimo paese, una piccola realtà a giocare in una piazza così importante, tra l’altro da protagonista, è l’occasione della vita. Sono arrivato a gennaio 2017 e fin da subito mister Sanderra mi ha fatto giocare e non ho mai lasciato il campo. La fascia è la ciliegina sulla torta. Io capitano? L’ha stabilito la squadra con la società e l’allenatore, ero il più anziano della rosa».


Condividi questo post: