Rapisarda: «Dalla vittoria con la Fermana alla doppietta di Verona: Samb, che emozioni»



Più di 100 partite giocate con la maglia della Samb, gran parte delle quali con la fascia di capitano al braccio. Francesco Rapisarda ha ripercorso alcuni dei momenti più belli vissuti in questi quattro anni rossoblù.

«È stata una grande emozione festeggiare le 100 presenze sotto la Nord, ma tante sono state le emozioni in questi anni. Non dimenticherò mai l’esordio di Mantova il 21 gennaio del 2017, il mister mi mandò subito in campo nonostante fossi arrivato il martedì. Tante le gioie che mi porto dentro come la doppietta di Verona del dicembre 2018, il mio primo gol realizzato in casa contro il Pordenone (esultai con il pallone sotto la maglia perché io e la mia compagna avevamo da poco saputo che era in arrivo nostro figlio Samuel) o la vittoria nel boxing day contro la Fermana del 2018. Indimenticabile poi quel Samb-Cosenza dei play off: il tragitto in pullman dall’Hotel Roma fino al Riviera con migliaia di persone in strade ad incitarci e il Riviera stracolmo, mi vengono ancora i brividi. Ricordo pure però il mio arrivo a San Benedetto, di notte e con il diluvio e la pioggia che ci accompagnò tutti i giorni tipo per un mese, non sembrava un buon presagio ma alla fine è andata bene (ridendo, ndr)».


Condividi questo post: