Presentata domanda di ripescaggio. Per la porta c’è il baby Cosimi


I legali rappresentanti della Samb hanno depositato oggi la documentazione necessaria per il salto di categoria, che resta però improbabile. Fatta anche per il 30enne difensore Salvatori…

PRESENTATA LA DOMANDA – Le speranze non sono molte, ma la Samb ci prova comunque. Come già annunciato nel corso della conferenza-presentazione del nuovo presidente Franco Fedeli, la società rossoblù ha presentato in queste ore la domanda di ripescaggio in Lega Pro. La documentazione è stata depositata negli uffici fiorentini della Lega, assieme alla fidejussione da 400mila euro e la tassa d’iscrizione di 105mila. A renderlo noto è stata proprio la società sambenedettese, attraverso il proprio sito internet. Andrea Fedeli, figlio del presidente Franco, ha già detto che “le possibilità di ripescaggio sono poche, ma comunque le proveremo tutte”.

COSIMI PER LA PORTA – Intanto il club si muove sul mercato per allestire una rosa che sia in grado di lottare per il primo posto nel prossimo campionato di Serie D. Praticamente definito l’acquisto del difensore Davide Salvatori, 30enne nativo di Alba Adriatica e la scorsa stagione al Pordenone. Salvatori andrà a comporre la batteria dei difensori centrali assieme a Conson, Lo Masto, Casavecchia. Sempre sul fronte difesa da registrare il forte interessamento per il portiere classe ’96 Pierpaolo Cosimi. Investimenti, questi, fatti pensando ad un campionato tra i dilettanti. Se poi ci saranno delle sorprese tanto belle quanto improbabili allora si aggiusterà il tiro.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: