Possibile ancora il 4-4-2 con Fioretti. Titone, sfida tra bomber con Dos Santos


Contro il Chieti tutti a disposizione per mister Palladini, che darà spazio ad altri ragazzi del vivaio. Possibile un ritorno tra i titolari di Fioretti al fianco del capocannoniere…

AMICHEVOLE – Quella disputata giovedì a Castorano ha avuto poco da dire: otto reti messe a segno dai rossoblù con le marcature di Titone (2), Gavoci (2), Fioretti, Palumbo, Forgione e Sorrentino. Ottavio Palladini ha sfruttato l’occasione per sperimentare qualche idea da proporre nelle prossime due gare che vedranno i suoi impegnati prima contro il Chieti poi col San Nicolò. Tutti a disposizione per il tecnico rossoblù che ha la ferma intenzione di non lasciare a spasso proprio nessuno. Tra i giocatori in odore di esordio ci sono Bruni e Mallozzi che potrebbero anche vedere il campo proprio in occasione del match contro i teatini.

I NEROVERDI – A San Benedetto mister Marino si presenterà con tutti gli effettivi a disposizione. Certo è l’impiego di Dos Santos come terminale offensivo che andrà a creare un gustoso dualismo con Titone. Il brasiliano, infatti, con la rete rifilata alla Recanatese una settimana fa è arrivato a toccare quota 17 gol, suo record personale. Anche il bomber di Erice ha già sforato, ma vorrà di certo andare in rete per mantenere a debita distanza Gucci, Sivilla e i vari Marolda, Miani… A supporto di Dos Santos potrebbe esserci un bel tridente composto da Varone, Varricchio e Fiore: una bella gatta da pelare per Sabatino e soci.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-4-2): Mazzoleni (‘97); Carminucci (‘95), Conson, Casavecchia, Flavioni (‘97); Candellori (‘96), Raparo, Sabatino, Pezzotti; Titone, Fioretti.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: