Porta inviolata, con l’Imolese prima partita del 2019 senza subire gol



Imola come nuovo punto di partenza nella stagione della Samb: l’ambiente rossoblù lo spera e il conforto lo può trovare nei numeri. Il pareggio del Galli, oltre ad interrompere una piccola striscia negativa di risultati (due sconfitte), ha permesso alla squadra di Roselli di stoppare anche l’emorragia da gol subiti che l’aveva attanagliata in questo inizio di 2019. Dall’inizio del girone di ritorno, infatti, la Samb aveva sempre incassato reti, nonostante nelle ultime otto partite dell’andata fosse stato subito un solo gol (peraltro indolore nella trasferta di Verona). Una rondine non fa primavera, ma se in fase propositiva la partita contro la squadra di Dionisi è sicuramente insufficiente, non si può dire lo stesso della fase difensiva, a cui hanno contribuito anche i rientranti Mirko Miceli e Andrea Sala. Perché per provare a riniziare una serie di risultati utili sarà fondamentale (come lo era stato a fine 2018) puntare sul clean sheet.

Redazione


Condividi questo post: