Pirotecnica San Marino-Vastese, vincono Fermana e Matelica. Civitanovese fermata ad Agnone


Seconda giornata del girone F di Serie D. Il derby tra Chieti e San Nicolò va alla squadra di Epifani. Contro il Monticelli, in campo neutro, si impone l’Alfonsine con una gara maiuscola…

CHIETI-SAN NICOLÓ 2-4: A giudicare dal primo tempo sarebbe stato lecito chiedere che fine avesse fatto il San Nicolò: Chieti in vantaggio con Faella al 12’, al termine di una bella azione. Neroverdi al raddoppio di prepotenza con Trozzo che risolve una mischia in area. Accorcia Napolano su rigore, allo scadere. Nella ripresa il Chieti resta negli spogliatoi, grande merito del gioco degli ospiti: cinque minuti e palo di Moretti, al 57’ ancora Napolano e ancora su rigore firma il pari, al 74’ Traini mette in rete il terzo e in chiusura Stivaletta firma il poker.

CAMPOBASSO-ROMAGNA CENTRO 2-2: Nel primo tempo, in cronaca, finisce solo un calcio di punizione del Romagna Centro. La festa inizia nel secondo con il gol di Soudant al 49’, pareggio ospite agguantato da Bussaglia poi accompagnato dalla seconda marcatura di Indelicato. Quando il Romagna inizia a sentire il sapore dei tre punti Germano, in chiusura, firma il 2 a 2.

FERMANA-CASTELFIDARDO 1-0: Gara tiratissima risolta dopo sessantaquattro minuti da un colpo di testa di Comotto che trasforma l’assist di Ispas.

MATELICA-JESINA 3-2: I leoncelli regalano la vittoria ai padroni di casa dopo aver, con fatica, trovato il doppio vantaggio: Shiba, al 41’, azzecca l’angolo buono da calcio di punizione e Trudo, ad inizio ripresa, raddoppia. Da qui si spegna la Jesina e prende il comando il Matelica che raddoppia e chiude con una doppietta di Pera (64’ e 72’) inframmezzata dal gol di Lunardini.

MONTICELLI-ALFONSINE 1-2: Sul sintetico del Bonolis di Teramo va in scena la gara tra gli ascolani e i ravennati. Per gli uomini di Stellone pare mettersi subito bene visto il vantaggio ottenuto al 9’ di gioco con Ciabuschi. Al 21’ si addormentano gli ascolani che subiscono il pari di Salomone. Quando la gara sembra avviarsi verso il pareggio, con un punto per entrambe, ecco Innocenti che trasforma in oro un calcio di punizione.

OLYMPIA AGNONESE-CIVITANOVESE 1-1: Gara tiratissima e risultato, sostanzialmente, giusto. Agnonese e Citanò spartiscono un punto a testa con un gol per parte. Nel primo tempo sono i padroni di casa a trovare l’1 a 0 grazie a Gragnoli, nella ripresa il pari è firmato Gregora al 47’.

RECANATESE-SAMMAURESE 1-0: Soffrono più del dovuto i leopardiani contro una Sammaurese quadrata e ben sistemata in campo. Il vantaggio, definitivo, arriva al 71’ grazie alla rete di Lauria che regala tre punti ai suoi.

SAN MARINO-VASTESE 4-4: Rocambolesca è il termine corretto per definire il risultato finale. Vantaggio in apertura con Fiore per gli ospiti e pareggio al 27’ di Olcese. Passano poco più di cinque minuti ed è ancora la Vastese a tornare avanti con la rete di Cosenza, il tris arriva in chiusura di primo tempo con la doppietta di Fiore. Buonocunto, al 54’, riapre i giochi, così gli attacchi all’arma bianca portano frutti al 66’ quando Olcese pareggia i conti. Al 73’ trova il gol Galizia e riporta avanti la Vastese, ma al 90’ è Baldazzi a chiudere le danze con il 4 a 4.

VIS PESARO-PINETO 2 -2: Padroni di casa decisi a prendersi tre punti e che partono subito forte con Costantino che segna al 17’. Il Pineto non molla e va in rete con Esposito al 41’. Ripresa giocata ad alti ritmi con il vantaggio ospite all’82’ di Ciarcelluti e la chiusa che spetta a Costantino che, al 91’, salva i suoi.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: