Pezzotti e Palumbo infaticabili, le pagelle di Samb-Folgore


Gran lavoro per gli esterni, decisivi in entrambe le fasi di gioco. Titone immarcabile, Sorrentino non fa rimpiangere Bonvissuto. E la coppia Barone-Sabatino se la cava anche senza un centrale in più…

PEGORIN

6

Nel primo tempo il palo lo salva sulla conclusione da fuori di Raparo. A dodici dalla fine con una parata plastica devia in angolo un tiro di Pedalino.

MONTESI

6,5

Ordinato in fase difensiva, dalle sue parti la Samb non soffre più tanto. Prima dell'intervallo si fa anche vedere con un break centrale. Positivo.

FLAVIONI

6

Più prudente rispetto al compagno di reparto, non esita a spazzare via il pallone quando arriva dalle sue parti: soluzione poco elegante, forse, ma comunque decisamente poco rischiosa (aspetto non trascurabile).

BARONE

6,5

Con il 4-4-2 offensivo schierato da Palladini lui e Sabatino riescono a sopperire alla mancanza di un centrale in più in mezzo al campo. Gara di quantità, senza fronzoli.

SALVATORI

6,5

Saverio Pedalino non è affatto un cliente facile da affrontare, ma lui riesce sempre a limitarlo. Con lui e Salvatori Palladini ha decisamente trovato la coppia centrale a cui affidarsi.

CONSON

6,5

Arcigno come sempre, sovrasta gli avversari sui cross e sui lanci lunghi provenienti dalla trequarti folgorina. Ennesima prestazione sopra la sufficienza.

TITONE

7

Lo spostamento al centro dell'attacco non ridimensiona il suo potenziale offensivo. Sempre bravo a farsi trovare libero dai compagni, ne inventa di ogni dalle parti dell'ex Marani, che poi buca con il gol del raddoppio.

SABATINO

6,5

Garantisce un ottimo filtro davanti alla difesa, recuperando almeno una decina di palloni. Nonostante ciò, cerca la via del gol in un paio di circostanze nella ripresa.

SORRENTINO

7,5

Si fa trovare sempre nel posto giusto al momento giusto: nel primo tempo sfiora il gol in più di una circostanza, ma poi ha modo di rifarsi con il colpo di testa che vale il vantaggio.

PALUMBO

7,5

Con i suoi dribbling manda sempre in difficoltà Sako, ma è prezioso anche in fase difensiva. Al 25' della ripresa ci crede fino in fondo e riesce a recuperare un pallone morto, tramutandolo in assist per Titone.

PEZZOTTI

6,5

Velocità ed aggressività a disposizione della squadra. Sulla sinistra fascia riesce supera di frequente Gentile, ma i suoi cross non vengono finalizzati. Bravo anche in copertura.

MATTIA

S.V.

Prende il posto di uno stanchissimo Palumbo ad un quarto d'ora dal termine, rafforzando il centrocampo.

GORI

S.V.

Appena entrato si fa vedere con una bella apertura per Pezzotti sulla sinistra, ma dieci minuti sono comunque pochi per essere giudicato.

CASAVECCHIA

S.V.

Palladini gli concede qualche scampolo di gara nel finale.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: