Pallamano | Faenza rispetta il pronostico, ma l’HC Monteprandone lotta: 29-17


Faenza-Hc Monteprandone 29-17

FAENZA: Fadda 3, Vanoli 1, Lega 3, Ceroni 1, Bartoli 5, Panetti 2, Alpi 1, Tramonti 8, Folli 1, Babini 4. All.: Ronchi.

MONTEPRANDONE: Di Girolamo, Mattioli, D’Angelo, Sabbatini1, Campanelli 1, Khouaja 2, F. Funari, Cani 2, De Cugni, Giambartolomei, Grilli 9, Lattanzi 1, P. Funari, Parente 1. All.: Vultaggio.

ARBITRI: Kurti-Maurizzi.

NOTA: parziale primo tempo, 15-9.

FAENZA – Nessuna impresa, pronostico rispettato. Ma Handball Club Monteprandone coraggioso e capace di resistere per un tempo sul campo della capolista del girone C di serie A2. Faenza prende il largo solo sul finire di primo tempo in una gara dove fino al 15’ il risultato recita 7-6. Monteprandone per esigenze di organico schiera Grilli nell’insolito ruolo di terzino e il giovane classe 1999 ripaga coach Vultaggio con una prestazione brillante: alla fine saranno 9 i gol per il mancino top scorer del match, a dama da tutte le posizioni. Dopo il 15-9 di fine primo tempo i verdi non riescono a tenere alta la concentrazione e la giornata no di Khouaja e Sabbatini contribuisce a semplificare la vita ai romagnoli. Nonostante le solite parate di Giambartolomei, Faenza prende il largo e gli ultimi 10 minuti vedono in campo gli under 17 monteprandonesi capaci di andare diverse volte a rete, nonostante le ovvie difficoltà.

Commenti
Condividi questo post: