Palladini: «Voglio la stessa determinazione vista contro il Parma». Damonte probabile titolare


La Samb partirà nel pomeriggio alla volta di Venezia. In mattinata rifinitura che ha chiarito le idee del tecnico rossoblù. Fuori dalla lista convocati N’Tow e Di Pasquale, dentro Raccichini…

LAGUNARI – Ritornano sugli esterni difensivi Baldanzeddu e Garofalo, ma Pippo Inzaghi perde al centro il suo uomo di riferimento: «Domizzi è un giocatore carismatico, ma Malomo e Cernuto sono due ottime alternative». L’ex Milan vuole fermare i rossoblu e per farlo punterà forte sugli avanti, anche se l’attacco non è stato un punto cardine in questo inizio di campionato: torna a disposizione Fabiano, ma il giocatore è lontano dai campi da un mese quindi potrebbe partire dalla panchina. Non è da escludere un cambio di modulo con il passaggio al 4-4-2 visto nel secondo tempo di Pordenone con Gejio e Ferrari nel reparto avanzato. Il Venezia vuole tornare a vincere.

PALLADINI – Ha le idee chiare il tecnico di San Benedetto: «Non ho dubbi riguardo la formazione, c’è un ballottaggio a centrocampo e vedrò chi potrà sostituire Lulli». Damonte in vantaggio per una questione di caratteristiche (più affini all’ex Catania), scalpitano anche Crescenzo e Candellori. Si deve rendere difficile la vita ai lagunari mettendo in campo la stessa grinta mostrata contro il Parma: «Dobbiamo trovare una bella partenza e presentarci con la giusta determinazione giocando con equilibrio e concentrazione. – Ridurre gli errori al minimo, quindi – Contro il Pordenone non meritavano assolutamente la sconfitta: il Venezia è una squadra compatta ed organizzata, non sarà semplice per noi, ma neanche per loro perché i ragazzi sono pronti. Non regaleremo niente». L’aspetto psicologico potrebbe, se sfruttato a dovere, indurre i padroni di casa all’errore: «È una squadra costruita per vincere e deve dimostrare qualcosa in ogni gara, la pressione è alta». Il tecnico è riuscito a trasmettere una adeguata idea di gioco ai suoi: «Cambierà solo l’impostazione tattica, viste le squalifiche». In pole c’è, quindi, Damonte e tra i convocati torna Raccichini: «Frison ha accusato un leggero fastidio all’adduttore, assolutamente nulla di preoccupante», si tutela, il tecnico, portando a Venezia anche l’ex Juniores.

LA PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Frison; Di Filippo, Ferrario, Mori, Pezzotti; Sabatino, Berardocco, Damonte; Mancuso, Sorrentino, Di Massimo.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: