Palladini: «Pezzotti meriterebbe di giocare. Adesso altre dieci finali»


Le interviste ai due allenatori dopo Samb-Fano. Il tecnico rossoblù: «La squadra non è stata stravolta». Alessandrini: «Complimenti ai miei. Solo la Samb può perdere questo campionato»…

OTTAVIO PALLADINI (allenatore Samb): «Il gol in apertura ci ha facilitato il compito. Era una partita difficile contro una squadra attrezzata benissimo, quindi abbiamo trovato un risultato importante. Dovevamo chiudere la gara nel secondo tempo dove abbiamo avuto due occasioni chiare. La formazione non è stata stravolta. Pezzotti meriterebbe di giocare, tant'è che sabato abbiamo provato anche la difesa a 5 per avere più under in mezzo. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Il Matelica è una squadra organizzata, nonostante la mancanza di Esposito riusciranno a trovare il modo di metterci in difficoltà. Oggi abbiamo fatto meglio rispetto a domenica scorsa concedendo pochi spazi, questo li ha messi in difficoltà. Anche a me piacerebbe vincere sempre con tanti gol di scarto, ma dall'altra parte c'è sempre un avversario che non vuole certo fare brutta figura. Da qui alla fine ci aspettano altre dieci battaglie: dobbiamo essere pronti. Candellori, Carminucci e Pettinelli hanno fatto una bella partita, Gavoci una gara di sacrificio, Casavecchia e Pezzotti sono entrati trovando un buon impatto con il match».

MARCO ALESSANDRINI (allenatore Fano): «Devo fare i complimenti ai miei perché sono venuti qui a giocarsi la gara fino alla fine e avrebbero meritato ben altro risultato. Abbiamo subito gol su un nostro clamoroso errore poi ci siamo inquadrati. Nel gioco del calcio ci sono tante componenti che influiscono sul risultato finale, siamo a 14 punti dalla Samb, ma continuiamo a lottare finché ne avremo. Solo la Samb può perdere questo campionato, nel calcio tutto è possibile».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: