Nessuna rivoluzione in campo, Pegorin in dubbio


Probabile che in campo si vedrà qualche volto nuovo, ma il tecnico esclude modifiche sostanziali. Venduti circa 250 biglietti. Salvatori: «Chiudiamo al meglio»…

Il campionato è nelle tasche rossoblù, ma la squadra del vulcanico presidente Fedeli non vuole lasciare nulla al caso. La gara di domenica, a Recanati, sarà un importante banco di prova per chi, fino ad ora, si è visto meno. La formazione non sarà comunque rivoluzionata perché l'intenzione è quella di continuare a vincere.

IN DIRETTA – Complici l'appagamento dei tifosi e il clima che suggerisce una capatina al mare, i tagliandi venduti ai tifosi rossoblù ammontano a 250 dei 484 messi a disposizione dei leopardiani. Agli ordini di Valentina Finzi, coadiuvata da Leonardo Biccheri di Gubbio e Matteo Castrica di Foligno, andrà in scena il match tra Recanatese e Samb, per motivi di ordine pubblico trasmesso in diretta tv. Dopo il campionato vinto la Samb non è comunque soddisfatta. I rossoblù inseguono i record dopo aver chiuso i giochi con largo anticipo. Non sarà del match Mario Titone, squalificato, che quindi dovrà sperare che Sivilla a quota 16 gol e diretto inseguitore, vada in bianco. Fabio Pegorin potrebbe non far parte della spedizione visto che, fino a giovedì, è rimasto a casa per un attacco influenzale. Dovrebbe tornare a calcare la fascia sinistra Marco Pezzotti, probabile per lui un impiego in chiave offensiva. Salvatori guarda al forceing finale col giusto ottimismo: «Abbiamo fatto la parte più difficile del lavoro, adesso vogliamo fare risultato per chiudere al meglio la stagione. Il mister darà l'opportunità a chi ha giocato meno di mettersi in mostra: il campionato l'abbiamo vinto tutti insieme ed è giusto che ci sia questa possibilità. La gara sarà difficile perchè sono forti ed hanno un obiettivo da raggiungere, il nostro è di chiudere imbattuti, sotto la guida di mister Palladini. Mi piacerebbe rimanere qui, le motivazioni che portano la Lega Pro in questa piazza sono grandi».

LEOPARDIANI – In cerca di punti playoff. Così si possono riassumere le speranze dei padroni di casa riposte nella gara contro i sambenedettesi. La distanza dalla Fermana, diretta inseguitrice, è di quattro punti, tanti quanti staccano i leopardiani dal Campobasso. Mecomonaco potrebbe schierare i suoi con un modulo speculare rispetto a quello della Samb cercando di puntare sul brillante gioco messo in campo dai suoi. 

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Mazzoleni ('97); Montesi ('96), Casavecchia, Conson, Flavioni ('97); Baldinini, Barone, Sabatino; Pezzotti, Sorrentino ('95), Palumbo.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: