Giordano Napolano si è rialzato… e fa ancora magie in rossoblù


Con talento e forza di volontà si possono superare tanti, tantissimi ostacoli. Lo sa Giordano Napolano, uno che a San Benedetto si conosce piuttosto bene per i per i suoi 39 gol (solo campionato) realizzati in tre stagioni tra il 2011 ed il 2015. L’anno scorso l’attaccante di Terracina, ormai sambenedettese d’adozione, con la maglia del San Nicolò ha vissuto una delle stagioni più difficili della sua carriera: alla soglia dei 30 anni (classe ’88) si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico per un infortunio al legamento crociato. In estate è ripartito sempre dalla Serie D col Pineto, ma dopo qualche mese si è accasato al Montevarchi (girone D di quarta serie). L’impatto è stato dei suoi, alla Napolano: con le prime presenze sono arrivati i primi gol e domenica scorsa, nel match contro il Castelvetro, è arrivata anche una doppietta. Manco a dirlo, uno dei due gol è arrivato su calcio di punizione, piatto forte a cui si erano abituati negli anni anche i tifosi della Samb. Tifosi che, sui social, si sono già complimentati con lui. Perché con talento e forza di volontà si possono vincere tante battaglie.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: