Moriero mesto: «Chiediamo scusa ai tifosi»


Non vede comunque tutto nero il tecnico dopo la sconfitta rimediata al Recchioni: «siamo riusciti a creare poche azioni da gol, ci è mancato il guizzo per segnare. Qualche ragazzo deve capire che in queste partite bisogna essere più concreti»…

FRANCESCO MORIERO (All. Samb): «Chiediamo scusa ai nostri tifosi. Dovevamo fare di più sfruttando meglio le occasioni che abbiamo avuto. Abbiamo cercato di prenderli alti e quando si deve recuperare una partita si commettono anche errori come in occasione del secondo gol. È stata una partita molto spezzettata, maschia. Ho ritardato le sostituzioni perché il primo tempo è durato un quarto d’ora. Oggi siamo riusciti a creare meno azioni da gol e ci è mancato il guizzo per segnare. Io cercherei di far capire a qualche ragazzo che in queste partite bisogna essere più concreti limando qualche tacco o un tocco troppo lezioso. Dispiace per i nostri tifosi perché ci credevano e ci credevamo anche noi. Ho cambiato molto in campo giocando con quattro punte, togliendo Bacinovic. La Fermana ha avuto una buona intensità, sapevamo che avrebbe fatto una partita di rimessa. È una squadra umile e che corre, qualità che in Serie C servono. I duelli aerei con Damonte, Miracoli, Patti e Conson sono stati positivi per noi. Non credo sarà facile per nessuno venire qui a fare la partita. Se non ci fosse stato impegno sarebbe stato grave, ma i ragazzi si sono impegnati».

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: