Mestre-Samb, LE PROBABILI FORMAZIONI: Moriero, tante conferme dopo Reggio


FRESCHI DA MODENA – Poco più di due ore di trasferta. Quattro, se si considera anche il viaggio di ritorno. Il Mestre che “ospite” a Portogruaro aspetta la Samb è reduce da una facile vittoria contro il Modena di Capuano. Col Braglia sprangato la formazione di Zironelli si è sobbarcata il peso del viaggio e poco più. L’ultima vittoria maturata dopo 90 minuti di gioco è arrivata contro la Triestina: 2 a 1 grazie alle reti di Sottovia e Spagnoli. L’attacco esperto affidato a Sottovia e Neto è di certo una delle armi più forti a disposizione di Zironelli. Il regista, Casarotto, è tra i reduci della passata stagione insieme al portiere Gagno e ai difensori Gritti e Politti, tra gli altri. Moriero ha confessato di temere, più di tutto, l’entusiasmo degli arancioneri che, da neopromossi, viaggiano in ottava posizione con nove punti conquistati in sei partite.

MILLE CHILOMETRI – Un’altra trasferta, la seconda di fila per la Samb. Dopo la vittoria contro la Reggiana adesso è la volta di un viaggetto in quel di Portogruaro. Poco meno di cinquecento chilometri dividono il Riviera delle Palme dal Mecchia dove i rossoblù dovranno andare ad imporsi. È questa la parola d’ordine per una squadra in crescita come sta dimostrando di essere quella di Francesco Moriero. Il tecnico non ha nessun giocatore in infermeria dopo aver recuperato anche Bove dall’influenza che lo ha tenuto lontano dallo spogliatoio per un paio di giorni. Non ci sarà Ceka, convocato nella nazionale U21 albanese. Il tecnico leccese dovrebbe confermare l’undici visto al Mapei Stadium anche alla luce delle “scintille” di Bacinovic e Troianiello.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Gelonese, Bacinovic, Vallocchia; Troianiello, Miracoli, Esposito.

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: