Mancuso e il suo magic moment: «Il Pescara è una possibilità ma con la Samb darò il massimo fino alla fine»


L’intervista al bomber rossoblù tra il futuro lontano da San Benedetto e l’immediato presente dopo le quattro reti di Bolzano…

Tiene banco, in casa Samb, il "caso-Mancuso". Il giocatore di Milano è in odore di vestire la maglia del Pescara nella prossima stagione, ma dalla viva voce dell'attaccante non arrivano ne conferme ne smentite:

«Il Pescara è la squadra che più si è fatta avanti, diciamo, in modo deciso con il mio procuratore. È lui che si occupa delle mie questioni extra-calcistiche, io mi concentro solo su quello che succede in campo. Non posso parlare di una scelta già fatta. La questione dell’allenatore incide e molto e Zeman è un tecnico da sempre capace di esaltare le caratteristiche dei giocatori d’attacco ed essendo io uno di quelli certamente potrebbe incidere. È una possibilità che non escludo, ma ci sono altre società con cui il mio procuratore sta parlando».

Ed è impossibile non andare a snocciolare i record:

«I numeri lasciano il tempo che trovano. Io non mi pongo obiettivi e penso sempre e solo al risultato di squadra. Il fatto che arrivino anche i miei gol mi rende certamente felice».

Gol che, in carriera, raramente sono stati così tanti in una sola stagione:

«In altre occasioni ho avuto maggiori difficoltà a segnare, quest’anno sono riuscito ad inanellare buone prestazioni coronate da tanti gol. Sono convinto che quest’anno sia il riflesso della scorsa stagione dove ho giocato con grande impegno. Qui sono a mio agio con tutti, compagni, staff società, con mister Sanderra e mister Palladini».

Il sentore di una buona stagione c'era già dalle prime battute quando l'esterno era in prova con i rossoblù:

«Mi sono reso conto fin dall’inizio che questa per me poteva essere una stagione fondamentale. Con mister Palladini ha inciso il fatto di poter parlare e avere tanti suggerimenti e delucidazioni».

Fino all'ultima gara, quella giocata contro il SudTirol, che lo ha consacrato capocannoniere e bomber della Samb:

«Ho affrontato la partita con la voglia di vincere insieme ai miei compagni ed è stato bellissimo il fatto che la vittoria sia arrivata con quattro miei gol. Mi sono goduto il giorno libero dopo e mi hanno fatto piacere i complimenti che ho ricevuto, ma da martedì ho iniziato subito a concentrarmi sulla sfida di domenica prossima».

Nonostante le sirene di mercato Mancuso assicura che non si farà distrarre:

«Il mio impegno sarà massimale da qui alla fine».

Anche se con un discorso rinnovo che ancora resta sul groppone dei tifosi:

«Con la Samb abbiamo discusso il rinnovo, ma le situazioni le ha gestite il mio procuratore in due occasioni cioè sia prima di natale che qualche tempo dopo».

Un occhio alla prossima sfida del Riviera:

«Il Bassano è una squadra che all’andata ci ha messo in difficoltà e hanno cambiato allenatore di recente, non dobbiamo sottovalutarli nonostante le quattro sconfitte consecutive».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: