Luca Fanesi può tornare a casa: condizioni stabili, dimesso entro i primi di marzo


C’è il lieto fine. Al netto delle indagini che sono ancora in pieno svolgimento Luca Fanesi potrà finalmente tornare a respirare l’aria di casa. I medici dell’ospedale San Bortolo, di Vicenza, hanno finalmente comunicato alla famiglia la possibilità che il tifoso rossoblù potrà essere dimesso. Dopo l’ultima operazione subita nel corso della scorsa settimana le condizioni di Fanesi si sono stabilizzate ed entro i primi giorni di marzo sarà in viaggio per tornare a San Benedetto . Una vicenda durata quasi quattro mesi. Luca avrà la possibilità di tornare a tifare la Samb, ma soprattutto di tornare a casa dai suoi famigliari e di riprendere possesso della sua vita quotidiana. In attesa che la giustizia faccia il suo corso e dica – esattamente – cosa sia accaduto in quel maledetto pomeriggio del 5 novembre.

Commenti
Condividi questo post: