L’investitura di Aridità: «Pegorin? È pronto per un posto da titolare»


E se la Samb, che tanto guarda al futuro, il futuro ce l’avesse in casa? Non è un mistero che spesso, tra due portieri, si sviluppi una certa concorrenza. Fatto atipico, quello tra Aridità e Pegorin che per due stagioni si sono alternati tra i pali della Samb. “L’esperto” e il “giovane”. L’estremo abruzzese punta tutto sul suo ex secondo:

«Raccichini è un portiere di prospetto e deve crescere ancora molto – ha confessato al Resto del Carlino – Pego? Lui credo possa giocarsi la titolarità a partire dal suo rientro l’anno prossimo. Ha recuperato dall’infortunio e credo che ora sia pronto».

Condividi questo post: