L’arte di arrangiarsi: a Teramo una Samb sperimentale


La Samb che mercoledì sera si presenterà al Bonolis di Teramo (fischio di inizio ore 20:30) avrà molto di nuovo da mostrare.

Si parta dai “fab four“, molto meno Beatles di quanto suona, ancora ai margini. Nell’ultimo allenamento prima della rifinitura non erano presenti Ilari, Bove e Russotto. I primi due sono ancora alle prese con i rispettivi problemi muscolari con tempi che vanno dalla settimana per il primo al mese per l’ex Juve. L’influenza attanaglia ancora il fantasista che quindi resterà fuori dalla Coppa.

Diverso il discorso per il centrocampista romano Luca Gelonese che continua ad allenarsi a parte a causa dell’infortunio al volto rimediato contro il Fano.

Ci saranno diverse novità nell’undici titolare di mercoledì. Probabilmente si vedranno volti nuovi a partire proprio dalla mediana, dove, se non è in discussione la presenza di Signori, unico elemento titolare, c’è un reparto da inventare dove, a questo punto, la presenza di Gemignani e Rocchi potrebbe essere una soluzione.


Condividi questo post: