La Tardella impone il silenzio, Tozzi Borsoi: “Su di me un altro rigore”


Le interviste dopo il big match del Riviera. Rossoblù rammaricati per per non aver ottenuto il massimo contro la capolista. La numero uno biancorossa non fa presentare nessuno dei suoi tesserati in sala stampa…

A fine gara si chiude in silenzio stampa la Maceratese: stando alle voci circolate all'interno dello stadio la decisione sarebbe stata assunta dalla presidente Tardella per dei cori e striscioni indirizzati a lei dalla tifoseria rossoblù.

 

Alvaro Arcipreti (D.S. Samb): Peccato aver perso Pepe e Borghetti per infortunio, con cambi non obbligati la partita avrebbe potuto prendere una piega diversa. C'è rammarico perchè avremmo potuto vincerla, volevamo i tre punti per noi e per la tifoseria. Siamo consapevoli che le qualità, in questa squadra, ci sono: pensiamo a mantenere la terza posizione e concentriamoci per i playoff. La situazione tra la società e Alessandro e Menicozzo è chiara e i giocatori sono finiti fuori rosa perchè non hanno accettato un accordo che tutti gli altri avevano accettato.

Silvio Paolucci (Allenatore Samb): È stata una bella gara. Peccato i cambi forzati che ci hanno messo in difficoltà. Abbiamo perso per infortunio i due centrali di difesa e contro una squadra come la Maceratese non potevamo permetterci errori. Ho sostituito Borghetti perchè sia Paulis che Napolano mi hanno chiesto la sostituzione e perchè effettivamente il giocatore era infortunato, non faccio certo cambi simili senza necessità. C'è grande rammarico perchè questa gara avremmo potuto vincerla. Per i playoff abbiamo recuperato Padovani che è per me molto importante. La squadra ha risposto bene, penso che la Samb sia quella di oggi e può dare qualcosa di importante da qui alla fine. Credo che in questa prestazione sia stata importante la cornice di pubblico e il tifo.

Ettore Padovani (Attaccante Samb): Nel primo tempo siamo partiti veramente bene e se avessimo sbloccato il risultato si sarebbe parlato di un'altra gara. Dispiace un po' perchè potevamo portare a casa tre punti. Siamo stati leggeri in occasione del loro gol commettendo una ingenuità. Verso la fine della gara siamo calati fisicamente, ma anche loro hanno accusato problemi. Dobbiamo prendere più dimestichezza con questo nuovo modulo che usiamo da poche gare, ma forse con Carteri a centrocampo potremmo avere più stabilità. Quello che ci ha fatto più piacere sono stati gli applausi a fine partita, ci mancavano un pò.

Romano Tozzi Borsoi (Attaccante Samb): Complessivamente è stata una bella prestazione. In occasione del fallo del primo tempo, per me, era rigore. Sapevamo che i tifosi ci tenevano particolarmente, noi ci abbiamo provato fino alla fine, ma penso che ad un certo punto sia stato evidente che eravamo provati a livello fisico, è stata una gara molto dispendiosa da parte nostra. Voglio raggiungere il massimo risultato possibile con la Sambenedettese, poi a fine anno valuterò cosa fare. Non sono più un ragazzino. Se poi non si dovessero vincere gli spareggi auguro a chi rimarrà di vincere il prossimo anno.

 

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: