La semplicità dei forti: dentro Samb-Agnonese


L’analisi tecnica della gara vinta dai rossoblu 4 – 1

La sonora vittoria con cui la Samb si è imposta quest'oggi non sta soltanto nell'immediatezza con cui sono stati realizzati i primi due gol, ma anche nella facilità con cui i rossoblu hanno creato le proprie occasioni da rete. Facilità che è frutto esclusivamente del grande divario tecnico che intercorre tra una l'ultima della classifica ed una squadra costruita per vincere il campionato. Un paio di esempi? Il primo ed il terzo gol: due capolavori di precisione di Napolano che ha messo i compagni di squadra davanti al portiere. Ecco, nelle giocate di Napolano e dei vari Alessandro e D'Angelo la Samb basa gran parte del suo potenziale tecnico. Se domenica scorsa erano serviti lo strapotere fisico e l'estro di Tozzi Borsoi per risolvere la gara di Castelfidardo, con l'Agnonese è bastato far valere il proprio bagaglio tecnico. Fattori diversi, stesso risultato: la vittoria.

Condividi questo post: