La Samb insiste a centrocampo: aspettando Berardocco è fatta per Minotti


La mediana è una priorità per il duo Palladini-Federico. Dopo Ewansiha arriva il centrocampista bergamasco ex Lanciano, quest’anno a Como e Siena. Il regista della Carrarese prende tempo…

LA PRIORITA' DI OTTAVIO – Se per ogni allenatore il rendimento del centrocampo è fondamentale per avere una buona alchimia di squadra, questo mantra vale ancor di più nel caso di Ottavio Palladini e dunque della Samb che lui – ed il futuro direttore sportivo Sandro Federico – hanno in testa per la prossima Lega Pro. Non a caso, in queste prime settimane ufficiose di mercato (le trattative iniziano a luglio e la Samb potrà tesserare giocatori soltanto a partire da sabato 2) la società si è mossa soprattutto sul fronte mediano. La prima mossa era stata fatta direttamente dal presidente Franco Fedeli, che nel corso dell'ultima partita della stagione 2015/16 (quella interna col Gubbio di Poule Scudetto) aveva trovato l'accordo con Giacomo Ridolfi della Vis Pesaro, da tempo nella lista dei suoi preferiti.

EWANSIHA E BERARDOCCO – Dopo meno di tre settimane, però, è arrivato il clamoroso dietrofront del giocatore, che anche nella prossima stagione vestirà il biancorosso in Serie D. Ridolfi a parte la Samb ha battuto già altre piste, sempre per quanto riguarda il centrocampo: Sandro Federico ha trovato in poco tempo l'accordo col giovane talento del Chieti Ewansiha, classe '97. Il grande obiettivo, però, è Luca Berardocco: fitti i contatti tra il giocatore in uscita dalla Carrarese ed il d.s. che come lui è in attesa di liberarsi dal club marmifero dichiarato fallito a marzo. La Samb ha presentato due differenti proposte contrattuali al calciatore, che però – pur manifestando grande voglia di intraprendere l'avventura rossoblù – si è preso qualche altro giorno prima di prendere una decisione definitiva.

ECCO MINOTTI – In attesa della risposta di Berardocco Federico ha messo a segno un altro colpo: si tratta di Nadir Minotti, bergamasco cresciuto nell'Atalanta (con cui ha anche esordito in A nel 2011/12). Il centrocampista classe '92 ha trascorso anche due stagioni al Lanciano, prima di passare il 2014/15 tra Crotone e Foggia. La stagione appena conclusa l'ha iniziata in Serie B col Como, prima di passare al Siena (Lega Pro girone B). Profilo giovane, dunque, ma già con una certa esperienza in terza serie e soprattutto cadetteria (più di 70 le presenze in Serie B). Con lui Federico ha già trovato un accordo di massima: il centrocampista bergamasco sarebbe entusiasta di intraprendere l'esperienza sambenedettese. Il tutto aspettando Berardocco, perché la priorità della Samb è il centrocampo. Ma questo si era già capito da tempo.

Redazione

Condividi questo post: