La rabbia di Fedeli: «Ho costruito una rosa ampia, ma giocano sempre gli stessi»


Le interviste dopo Monticelli-Samb. Il presidente rossoblù: «Qualcuno inguardabile, forse avrei dovuto pagare i rimborsi dopo la partita». Sabatino: «Dietro hanno recuperato? Pensiamo soltanto a noi»…

FRANCO FEDELI (presidente Samb): «Ho visto una squadra senza palle. Ai ragazzi ho detto quello che pensavo negli spogliatoi a fine partita. Secondo tempo indecente e abbiamo subito gol su un errore del nostro difensore. Questo rappresenta un passo indietro. Anche Fano e Matelica oggi pareggiavano, ma alla fine hanno strappato una vittoria dopo il 90esimo perché ci hanno creduto e ci hanno messo di più. Diversi elementi oggi hanno giocato male, qualcuno davvero inguardabile. Ho costruito una squadra forte e con una rosa ampia, ma poi ci si attinge poco e giocano sempre gli stessi. E' una critica al mister? Io dico quello che penso poi se qualcuno è permaloso non me ne frega niente. Titone troppo solo davanti? Sorrentino ha giocato male, ma non solo lui. Poi io gli attaccanti li ho presi, ma se non giocano che faccio, gioco io? Ora che ci penso forse non abbiamo vinto perché non sono sceso negli spogliatoi nell'intervallo, o perché ieri ho pagato i rimborsi, a saperlo lo avrei fatto dopo la partita.»

ALESSANDRO SABATINO (centrocampista Samb): «Oggi non abbiamo fatto una bella partita, soprattutto dopo il riposo, eravamo poco lucidi e sbagliavamo parecchio, ma può succedere. Ci dispiace parecchio per la mancata vittoria, ma ora dobbiamo cancellare subito questo mezzo passo falso e pensare già ala partita contro il Fano. Dietro hanno recuperato? Noi non dobbiamo pensare a loro, dobbiamo pensare al nostro percorso, a vincere le nostre partite, a cominciare proprio da domenica prossima».

LUIGI PALUMBO (attaccante Samb): «Contento per il gol, ma la gioia è durata poco. Dovevamo fare di più, queste gare non sono facili. Prendiamo il punto e cerchiamo di rialzare la testa da domenica. Non dobbiamo guardare in casa di nessuno e pensare solo alle nostre gare. Non so cosa sia successo oggi, è inutile recriminare adesso.»

FEDERICO TRAINI (centrocampista Monticelli): «Sul gol ho deviato il colpo di testa di Alijevic, sono davvero contento. Ho esordito con i giovani della Samb proprio con Palladini, poi a Fermo trovavo poco spazio e sono tronato al Monticelli dove gioco più spesso.»

Redazione

Condividi questo post: