La lunga volata di Reginaldo. Palladini: «Spero di poterlo impiegare presto»


La forma fisica migliora con il passare delle settimane e la questione passaporto verrà risolta a breve: il brasiliano ex Siena potrà essere l’arma in più per la parte conclusiva della stagione…

Reginaldo brucia le tappe fisiche e diplomatiche per scendere in campo il prima possibile. Il 32enne attaccante brasiliano ex Fiorentina, Parma e Siena ormai da diverse settimane si sta allenando agli ordini di Ottavio Palladini. Proprio il tecnico sambenedettese, nella conferenza del martedì, ha rivolto parole al miele per lui: «Ha dimostrato grande professionalità nel periodo che ha passato a San Benedetto, sembra che sia nel gruppo da dieci mesi. Ho tra le mani un giocatore straordinario e spero di poterlo impiegare il prima possibile: ha svolto sessanta sedute di allenamento in un mese, ma la forma non è delle migliori e non ha ancora la partita nelle gambe». Insomma, sembra che non bisognerà attendere molto prima di vedere all'opera Reginaldo con la maglia della Samb. Prima di essere tesserato, però, il brasiliano dovrà risolvere la questione passaporto, che però sembra ormai prossima alla conclusione.

Redazione

 

Condividi questo post: