La dedica di Ottavio: «Una vittoria per mio fratello. Sagra degli errori dopo il 2-0»


L’allenatore rivolge un pensiero alla cognata Romina scomparsa in settimana: «E’ stato un duro colpo. Il presidente dà per scontata ogni vittoria, ma ci sono anche gli avversari»…

OTTAVIO PALLADINI (allenatore Samb): «E' stata la sagra degli errori dopo il 2 a 0, forse pensavamo che la partita fosse finita. Fortunatamente siamo rientrati bene nel secondo tempo e siamo stati graziati in occasione del rigore, anche se forse era più netto quello su Gragnoli rispetto a quello su Marolda. Questa squadra ha dimostrato che fisicamente sta molto meglio rispetto alle altre. Potevamo fare meglio in fase difensiva. Il presidente dà per scontata la vittoria ogni domenica e noi lottiamo perché sia così, ma in campo ci sono anche gli avversari. Oggi è andata bene e abbiamo fatto una buona gara sotto il profilo delle azioni da gol. Adesso pensiamo al Chieti, prima del Parma mancano altre due gare e cercheremo di gestire qualche giocatore anche per continuare a tenere alta l'attenzione. Dedico la vittoria a mio fratello con un pensiero a mia cognata perché è stato un fulmine a ciel sereno, cercherò di aiutare perché adesso ci sono due ragazzi che hanno perso la madre. In famiglia siamo molto uniti, è stato un duro colpo.»

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: