La Centoprandonese torna alla vittoria: 2 – 1 alla JRVS


CENTOPRANDONESE – J.R.V.S. ASCOLI      2 – 1

MARCATORI: 8’ (rig) Deogratias, 39’ Cosmi, 72’ Gabrielli.

 

LE FORMAZIONI

CENTOPRANDONESE: Bordoni, Alessandrini, Cucco, De Santis, Gabrielli, Vannicola, Celi, Danilo Testa, Carosi, Deogratias, Corradetti (84’ Curzi). A disp.: Sciamanna, Mercatili, Illuminati, Claudio Testa, Palestini, Capriotti. Allenatore: Marocchi.

J.R.V.S. ASCOLI: Spicocchi, S. De Marco, Del Buono, Passalacqua, Angelini, Vitelli, M. De Marco, Fiori, Gigli (78’ Catalani), Cosmi, Valenti. A disposizione: Agostini, Bonfini, D’Anselmo, Di Eugenio, Ventura. Allenatore: Morganti

ARBITRO: Bilò di Ancona.

ESPULSO: 92’ M. De Marco.

I ragazzi di Marocchi tornano alla vittoria dopo ben dieci giornate di campionato. Per i locali vanno a segno Deogratias (su rigore) e nella ripresa Gabrielli. Nel mezzo, Cosmi regala la momentanea parità agli ascolani…

MONTEPRANDONE – Vince e convince la Centoprandonese con un gol per tempo, mentre la J.R.V.S Ascoli ha cercato solo di difendere il risultato quando era in parità. Dopo appena 8' viene atterrato Carosi in area e l'arbitro di Ancona assegna il rigore per la squadra di casa che con Deogratias passa in vantaggio, pronta la risposta degli ascolani ma la difesa della Centoprandonese fa buona guardia, anzi e’ Corradetti per ben due volte che potrebbe incrementare il vantaggio. Al 39’ Cosmi tira un calcio di punizione dal limite, la barriera devia la palla e Bordoni viene ingannato. Nella ripresa la J.R.V.S  in contropiede potrebbe andare in vantaggio ma il bravo Bordoni respinge per ben due volte di piede e salva miracolosamente. Ma la Centoprandonese pressa costantemente l’avversario che si salva come puo’ anche con brutti falli costringendo l’arbitro a usare spesso i cartellini. Al 72’ punizione dal limite calciata da Deogratias da posizione defilata, sul secondo palo arriva di testa Gabrielli e segna il definitivo 2 a 1. 

Condividi questo post: