La carica di Pezzotti: “Serve tempo, la squadra è forte. Che emozione il Riviera”


La bolgia del Riviera, la duttilità in mezzo al campo ed i margini di miglioramento. Dalla parole del capitano della Samb traspare ottimismo…

L'analisi di Marco Pezzotti, capitano della formazione di mister Loris Beoni, sul momento della Samb, la prima impressione del Riviera delle Palme pieno e uno sguardo al prossimo futuro.

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE – "Abbiamo bisogno di qualche settimana di tempo per trovare la giusta coesione e l'intesa tra giocatori arrivati da altre società. Si intravede già qualcosa, ma dobbiamo dimostrare di essere un gruppo unito. Al momento non ci siamo ancora espressi al meglio, ma abbiamo ottenuto buoni risultati: vuol dire che ci sono ottimi margini di crescita, andare a Campobasso e creare cinque o sei palle-gol non è da tutti. Le prossime gare saranno importanti per capire se siamo diventati una squadra vera, è importante per conquistare fiducia in noi stessi. Il prossimo mese sarà cruciale per verificare lo 'stato dei lavori', sarà fondamentale per dimostrare, sopratutto a noi stessi, se siamo o no una squadra vera"

JOLLY DI FASCIA – "Il terzino l'ho fatto per diverso tempo: in D ho più presenze da terzino difensivo che da esterno alto. La regola degli under impone agli allenatori difficili scelte, ma io mi so adattare ai diversi ruoli di fascia, mi metto a disposizione della squadra e do sempre il massimo cercando di fare una buona prestazione"

NELLA BOLGIA DEL RIVIERA – "Domenica vedere tutta quella gente in curva ha provocato una emozione forte. Avevo visto diversi video e pensavo di essere preparato, ma sentivamo un po' di pressione. Chi viene a San Benedetto sa che ambiente trova. Ci hanno incitato per 95 minuti quindi va fatto un plauso a questa grande tifoseria, è stato bellissimo, non avevo mai giocato in uno stadio così caldo. Credo che questo aiuterà i più giovani a crescere con il sostegno dei tifosi e per i giocatori di maggior esperienza può essere un riconoscimento per quanto fatto in passato"

A PESARO – "Come il presidente, anche noi vogliamo avere 13 punti in classifica dopo la gara di domenica. C'è un avversario che viene da una vittoria in trasferta e che, nell'ultima settimana, ha cambiato tre giocatori, ma siamo pronti e con la testa alla gara. Loro vorranno certamente fare risultato in casa. La Samb c'è e siamo concentrati, ma andiamo avanti gara dopo gara. Sappiamo qual è il nostro obiettivo"

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: