L’AlbinoLeffe ferma la Reggiana e lunedì può andare a meno uno dalla Samb


ALBINOLEFFE – REGGIANA 1-1

MARCATORI: 33’pt Sbaffo, 41’pt Gavazzi.

ALBINOLEFFE (3-5-2): Nordi; Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta; Guerriera (20’ st Gonzi), Anastasio (32’ Cortellini), Loviso, Di Ceglie (40’ st Nichetti), Giorgione; Montella, Mastroianni. A disposizione: Cortinovis, Mondonico, Magli, Virdis, Minelli, Ravasio. Allenatore: Alvini.

REGGIANA (4-3-1-2): Narduzzo; Ghiringhelli, Spanò, Trevisan, Contessa; Carlini, Genevier, Calvano (16’ st Panizzi); Sbaffo (16’ st Riverola); Marchi (35’ st Rocco), Cesarini. A disposizione: Perilli, Pedrelli, Rozzio, Rocco, Guidone. Allenatore: Menichini.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone (Cassarà-Jouness).

Nel match dell’Atleti Azzurri d’Italia (che lunedì ospiterà la Samb) il vantaggio della Regia con Sbaffo è durato meno di dieci minuti: tra i seriani c’è l’ex rossoblù Loviso…

ALBINOLEFFE – REGGIANA 1-1

MARCATORI: 33’pt Sbaffo, 41’pt Gavazzi.

ALBINOLEFFE (3-5-2): Nordi; Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta; Guerriera (20’ st Gonzi), Anastasio (32’ Cortellini), Loviso, Di Ceglie (40’ st Nichetti), Giorgione; Montella, Mastroianni. A disposizione: Cortinovis, Mondonico, Magli, Virdis, Minelli, Ravasio. Allenatore: Alvini.

REGGIANA (4-3-1-2): Narduzzo; Ghiringhelli, Spanò, Trevisan, Contessa; Carlini, Genevier, Calvano (16’ st Panizzi); Sbaffo (16’ st Riverola); Marchi (35’ st Rocco), Cesarini. A disposizione: Perilli, Pedrelli, Rozzio, Rocco, Guidone. Allenatore: Menichini.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone (Cassarà-Jouness).

La Regia si ferma, ma la Samb non ne approfitta così i granata riescono a mantenere i cinque punti di vantaggio sui rossoblù che lunedì sera saranno di scena all’Atleti Azzurri d’Italia per incontrare l’AlbinoLeffe, uscita rinfrancato dalla sfida contro il team di Menichini. Al di là delle evidenti lacune che la Reggiana sta, suo malgrado, dimostrando c’è da mettere in evidenza la resistenza della Leffe che, specie nella ripresa, ha subito l’avversario senza mai reagire, ma senza neanche mai incassare. La prima frazione di gioco è piuttosto equilibrata e vede scontrarsi due squadre concentrate, prima di tutto, a non perdere. La prima occasione è dei padroni di casa, che poi dalle parti di Narduzzo si faranno vedere pochino: in apertura Mastroianni prova a coordinarsi in area, ma il portiere ospite risponde presente. Poco dopo il quarto d’ora Marchi si invola in area e riceve un preciso lancio dal centrocampo di Cesarini. Stop e tiro che viene respinto da Nordi, abile nella circostanza. Al 33’ Ghiringhelli viene servito dal geometra Cesarini e dalla fascia fa partire un preciso traversone che trova Sbaffo appostato come un cecchino in area: 1 a 0. Nonostante lo svantaggio i padroni di casa non si demoralizzano, anzi. Otto minuti dopo si riversano in attacco e, con la complicità di Narduzzo, infilano il pari grazie a Gavazzi, bravo ad approfittare di una respinta corta del portiere su un tiro di  Anastasio. Gioco spezzettato nella ripresa dove il pallino è sempre, costantemente, nelle mani degli ospiti che in almeno tre occasioni sfiorano il vantaggio trovando l’opposizione di Nordi. In chiusura rischiano la beffa i granata con Montella che si presenta a battere un calcio di punizione dal limite dell’area sul quale Narduzzo, praticamente inoperoso fino a quel momento, deve impegnarsi per mettere in angolo. Lunedì sera l'AlbinoLeffe riceverà la visita della Samb di Sanderra in una gara che si preannuncia particolare per entrambe le formazioni: i bergamaschi continuano ad inseguire il sogno playoff mentre i rossoblù saranno costretti a mettere in campo una prestazione maiuscola per spazzare via le nuvole dei recenti risultati.

Domenico del Zompo

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: