L’Agnonese allunga, in scia Matelica e San Nicolò. Sospesa Monticelli-Chieti


Nell’ottava giornata del girone F di Serie D c’è la rotonda e netta vittoria dei teramani di Epifani che espugnano Campobasso con un pesante 5 a 1. In coda il Chieti si risparmia una delusione, il match contro il Monticelli è stato sospeso…

Campobasso – San Nicolò 1-5
Pokerissimo della squadra di Epifani che, dalla conquista del Nuovo Romagnoli, esce molto più che vincitrice. Avvio da dimenticare per i padroni di casa con una autorete di Martinelli al 6’ che devia malamente un piazzato di Napolano. Improta pareggia al quarto su rigore poi è buio. Al 39’ Traini porta a due le marcature su azione personale. Ripresa a senso unico con Moretti, Di Stefano e Bisegna in rete.

Matelica – San Marino 4-2
Poker Matelica che si sbarazza del San Marino grazie a due doppiette, nonostante gli ospiti siano stati in grado di rimontare in due occasioni. Il vantaggio è dei padroni di casa con Esposito al 41’, ma neanche un minuto dopo Olcese pareggia. Boldrini, nella ripresa porta avanti il Matelica, ma Baldazzi gela il pubblico di casa per il 2-2. Sugli sviluppi di un angolo ancora Boldrini, alla mezz’ora, segna il 3 a 2, chiude i giochi Esposito.

Monticelli – Chieti 2-0 (fino al 45’pt)
La fortuna non sorride al Monticelli che, impegnato nella gara casalinga al Pirani di Grottammare contro il Chieti, si vede costretto a ripetere il match a causa dell’infortunio del direttore di gara che ha reso impossibile giocare la ripresa. Il primo tempo si era chiuso con il doppio vantaggio degli uomini di Stallone contro i neroverdi sempre più soli in coda alla classifica. Ascolani e teatini dovranno incontrarsi di nuovo ripartendo dallo 0 a 0.

Olympia Agnonese – Fermana 3-2
Partita molto combattuta ed equilibrata che vede l’Agnonese tentare la fuga in testa alla classifica. Il vantaggio fermano arriva nel miglior momento dei padroni di casa grazie alla rete di Molinari, ma Ricamato agguanta il pari in chiusura di primo tempo. Sempre Ricamato trova il raddoppio in apertura di ripresa e Pejic porta i suoi sul 3 a 1. Inutile la rete di Molinari in chiusura di gara.

Pineto – Alfonsine 3-2
Gara equilibrata fin dall’inizio con le squadre che si danno battaglia in campo. Rompe gli indugi Antenucci al 25’ che poi regala il bis al quarto d’ora della ripresa. Tosi accorcia per gli ospiti che vedono infilare il gol del 3 a 1 da Proietti. Sussulto finale di Manuzzi al terzo minuto di recupero.

Recanatese – Civitanovese 2-2
Per lo spettacolo offerto nel derby entrambe le squadre meriterebbero i tre punti, ma al termine di una gara combattutissima sul campo leopardiani e civitanovesi stringono un solo punto. Un legno per parte prima del vantaggio della Civitanovese su calcio d’angolo, firmato da Pereira. Pari firmato da Falco, anche lui a concretizzare un corner. Ritmi altissimi anche nella ripresa con il nuovo vantaggio di Citanò con Negro. A dieci minuti dal termine arriva il pari di Angelilli.

Romagna Centro – Castelfidardo 1-1
Il Romagna Centro pesca subito il vantaggio grazie ad una bordata di Pasquini dopo appena otto minuti di gioco. Il Castello non si arrende e la gara scorre piacevolissima con le squadre che si affrontano a viso aperto. Filipponi risolve una mischia e fissa il risultato finale.

Sammaurese – Jesina 0-1
Doccia geleta per i padroni di casa con la Jesina che riesce a portarsi a casa tre punti con il minimo sforzo. Dopo una gara combattuta a ritmi  blandi il pari sembra il risultato, ma all’89’ è un lampo dell’ex Samb Shiba che sposta gli equilibri in favore dei suoi.

Vis Pesaro – Vastese 2-1
Si risolve tutto nel primo tempo e la contesa tra marchigiani e abruzzesi vede tornare a casa la Vastese con le pive nel sacco dopo una gara giocata sottotono. Passano appena venti minuti e la Vis trova subito il gol del vantaggio grazie ad una sgroppata di Costantino, ma Fiore aggancia dieci minuti dopo e mette in rete il gol del pari. Mureno, in casa pesarese, trova il gol del 2 a 1 al 39’ che chiude i giochi.

Condividi questo post: