Imbarazzo della scelta per Palladini. Con la Folgore col falso 9?


Il tecnico rossoblù può scegliere la miglior formazione per affrontare la Folgore Veregra di Zaini. In settimana è stato provato anche un assetto offensivo inedito: con Titone supportato da Palumbo e Pezzotti…

AL RIVIERA – Non sarà una gara come le altre, quella tra Samb e Folgore Veregra, con gli ospiti forti dei risultati positivi ottenuti nelle ultime gare e, in particolare, del colpaccio di domenica scorsa a Montegranaro dove il San Nicolò dei miracoli, guidato da Epifani, è uscito con una sconfitta che adava ad interrompere la striscia di sei vittorie consecutive. Si è preparata a fondo la Samb per affrontare al meglio gli avversari che, verosimilmente, si presenteranno a San Benedetto con un modulo speculare a quello utilizzato da Palladini, il 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Nazziconi e Padovani sulle fasce e Pedalino punta di diamante.

IN SETTIMANA – Palladini ha potuto disporre di tutti gli effettivi durante le sedute settimanali per preparare al meglio la sfida. Nelle formazioni utilizzate durante le partitelle in allenamento si è visto meno Bonvissuto, che potrebbe assistere alla partita dalla panchina. Il tecnico rivierasco ha più volte ribadito che recuperare un attaccante come lui è importante per la squadra; dovesse optare per uno tra Sorrentino, che ha ben figurato nel secondo tempo di Amiternina–Samb, o Prandelli, non sarebbe comunque una bocciatura totale nei confronti del siciliano. Ma c'è un'altra possibilità: quella di giocare con Titone, in avanti, supportato da Palumbo e Pezzotti sulle fasce. Uno trio offensivo inedito, provato però da Palladini in allenamento.

LA PROBABILE FORMAZIONE – Cosimi è ancora alle prese con la fastidiosa borsite accusata quasi un mese fa, quindi è probabile che i pali saranno difesi ancora da Pegorin.

Pegorin ('96); Tagliaferri ('97), Salvatori, Conson, Montesi ('96); Sabatino ©, Barone, Trofo ('95); Palumbo, Titone, Pezzotti.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: