Il Porto d’Ascoli si complica la vita: solo 1-1 col Montegiorgio


PORTO D'ASCOLI – MONTEGIORGIO 1 – 1

MARCATORI: 14'pt Sensi (autogol), 7'st Tedeschi.

 

PORTO D'ASCOLI: Cinaglia, Ursini (19'st Cingolani), Viti, Biancucci, Ciotti, Sensi, Leopardi, Tedeschi (28'st Nepa), Rosa, Bolzan, Gabrielli (45'st Cappelli). A disposizione: Capriotti, Donzelli, Tommasi, Tarli. Allenatore: Stefano Filippini.

MONTEGIORGIO: Giovagnoli, Mercatanti, Bartolucci, Squarcia, Pulcini, Guing, Rossi (42'st Magini), Lattanzi, Marcoaldi, Ruzzier (29'st Bracciotti), Acciarresi (13'st Albanesi). A disposizione: Funari, Torresi, Fabi Cannella, Chornopysqchuk. Allenatore: Gianluca Fenucci.

ARBITRO: Patrizio Perozzi di Ancona (Viviani-Piccinini).

AMMONITI: Pulcini, Biancucci, Bolzan.

ANGOLI: 2 – 3.

RECUPERI: 2' – 5'.

NOTE: Osservato un minuto di raccoglimento in memoria dei caduti dell'attentato di Bruxelles. Spettatori: 250 circa.

Soltanto un punto nell’anticipo di Eccellenza per la squadra di Filippini, che nel primo tempo va sotto a causa di un autogol di Sensi. Il pareggio è firmato da Tedeschi…

Non va oltre il pari interno il Porto d'Ascoli col Montegiorgio e si mangia le mani per la grossa occasione sprecata per fare un passo decisivo verso la qualificazione playoff. Gli uomini di Filippini si sono complicati la vita con un autogol di Sensi nel primo tempo ma sono stati bravi a recuperare nella ripresa con Tedeschi. E' mancato, però, il colpo risolutore sfiorato con Rosa e Cingolani nel finale. Il match si sblocca al 14' quando una incomprensione tra Sensi e il portiere Cinaglia, su pressing di Ruzzier, porta il difensore a toccare di ginocchio nella propria porta. I biancocelesti ci provano in tutte le maniere a riequilibrare ma Giovagnoli è super su Biancucci e Bolzan (2 volte). Nella ripresa arriva il meritato pari con Tedeschi che sfrutta un bel cross di Viti dalla sinistra per insaccare. Al 22' Bolzan imbecca Rosa ma il bomber non inquadra la porta. Al 90' ennesimo traversone di Viti, Ciotti fa velo per Cingolani che, dall'area piccola, gira ma la palla sorvola la traversa. E' l'ultima occasione per centrare i tre punti.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: