Il palazzo va incontro ai tifosi: addio alla tessera, allo stadio tornano megafoni e tamburi


Le varie istituzioni, tra cui la FIGC, hanno sottoscritto un protocollo che prevede l’addio entro tre anni alla tessera. Restano però i biglietti nominali e a posto fisso…

Il lungo addio alla tessera del tifoso è iniziato. Secondo il protocollo che è stato firmato ieri dalle varie istituzioni, tra cui la FIGC, la tessera tanto osteggiata dai tifosi nell'arco di tre anni diventerà una carta di fidelizzazione ad esclusivo uso di marketing per le società. Solo per le partite con elevato pericolo potrà essere richiesto l'accesso solo a chi avrà la tessera. Anche per le gare non a rischio rimangono però nominatività del biglietto ed il posto fisso. Tornano anche tamburi e megafoni che saranno ammessi secondo una disciplina conforme a quella degli striscioni. Le novità riguardano anche il ruolo delle società, che potranno revocare l'abbonamento ai tifosi ritenuti non graditi.

Redazione

Commenti
Condividi questo post: