Il Grottammare riacciuffa il Vismara: 2 – 2


GROTTAMMARE – VISMARA                     2 – 2

MARCATORI: 15'pt Simoncelli, 29'pt Iachini, 38'pt Francioni, 48'st De Cesare.

GROTTAMMARE: Beni, Camilli, Gentile, Calvaresi (28'st Girolami), Gibbs (28'st De Cesare), Carboni, Lieti, Berardini, Di Crescenzo, Iachini, Mongiello. A disposizione: Fava, Spinelli, De Panicis, Papa, Storani. Allenatore: Luigi Zaini.

VISMARA: Celato, Balla, Liera, Tonucci, Gentili, Passeri, Giampaoli, Rossi, Francioni (36'st Brunelli), Simoncelli, Battisti. A disposizione: Mumuni, Ruggeri, Marcheselli, Urbinati, Ben Salem, Zonghetti. Allenatore: Simone Pazzaglia.

ARBITRO: Gabriele Sacchi di Macerata (Ricciardi – Traini).

ESPULSO: 31'st Camilli.

AMMONITI: Passeri, Iachini, Simoncelli.

ANGOLI: 10 – 4.

RECUPERI: 1' – 3'.

NOTE: Spettatori 100 circa.

La sfida del Pirani vede le due squadre dividersi la posta in palio. I pesaresi si portano in vantaggio per ben due volte, ma prima Iachini e poi De Cesare (in pieno recupero) permettono al Grotta di portare a casa un punto che muove la classifica a tre giornate dalla conclusione del torneo…

GROTTAMMARE – Grande cuore Grottammare che in pieno recupero riesce a riacciuffare un risultato che lo vedeva soccombere al cospetto del Vismara. Una zampata di De Cesare permette di conquistare un bel punto. I pesaresi, comunque, si sono dimostrati una squadra molto quadrata e con individualità di rilievo. Dopo un bell'inizio dei padroni di casa con Mongiello che sfiora il vantaggio già dopo pochi secondi, viene fuori il Vismara che passa al 15': Rossi pennella un bel cross dalla destra pescando Simoncelli in mezzo all'area che stoppa e mette dentro di destro. Il Grottammare non ci sta e pareggia al 29' con una bella azione corale che porta Iachini solo davanti a Celato che nulla può. I giallorossi ospiti non si perdono d'animo e tornano avanti al 38': Simoncelli calcia un corner pescando Francioni in mezzo all'area che stacca di testa e mette alle spalle di Beni. In inferiorità numerica per l'espulsione di Camilli, gli uomini di Zaini buttano il cuore oltre l'ostacolo e da corner pareggiano all'ultimo secondo.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: