Il Grottammare esce dal letargo: il Portorecanati si arrende 3 – 2


GROTTAMMARE-PORTORECANATI 3-2

GROTTAMMARE: Beni, Cameli, Gentile (32’st Camilli), Calvaresi (24’st Papa Mat.), Gibbs, Carboni, De Cesare, Berardini, Mongiello, Storani (13’st Iachini), Di Crescenzo. A disp. Fava, Spinelli, Lieti, De Panicis. All. Luigi Zaini.
 

PORTORECANATI: Riccetti,  Severini, Gasparini, Lapi, Mandolini, Ristè, Filippetti, Cantarini, Leonardi, Streccioni, Papa Mar. A disp. Falaschini, Angelici, Pigini, De Pasquale, Longobardi, De Martino. All. Luca Manisera. 
Arbitro: Thomas Bonci di Pesaro (Procentese-Bregoli).

MARCATORI: 5’ Di Crescenzo, 25’ Mongiello, 10’st Cantarini, 35’st Mandolini, 44’st De Cesare.

NOTE: Spettatori: 100 circa; ammoniti: Cantarini, Lapi, Cameli; angoli 5-6; recupero 2’+2’.

 

La squadra di Zaini ritrova la vittoria dopo quasi tre mesi di astinenza. Decisivi i gol Di Crescenzo, Mongiello e De Cesare (marcatura a ridosso del triplice fischio)…

GROTTAMMARE – Il Grottammare ritrova i tre punti dopo quasi tre mesi e lo fa alle spese di un Portorecanati che cede solo negli ultimi istanti. Gli uomini di Zaini hanno messo subito la partita in discesa già dopo soli 5 minuti col gol di Di Crescenzo bravo a sfruttare al massimo di testa un cross di Calvaresi. Gli ospiti rischiano di andare sotto di due reti al 17’ quando il portiere Riccetti si fa togliere la palla da Di Crescenzo il cui tiro incontra Gasparini sulla traiettoria. Al 19’ errore di Cameli che concede il tiro a Papa ma Beni è pronto alla deviazione.cIl raddoppio arriva al 25’: Storani da dentro l’area prova il tiro, la difesa respinge poi Mongiello, come un falco, si catapulta sul pallone vagante e lo insacca. Sul 2-0 gli arancioneri rischiano l’imbarcata soprattutto ad inizio ripresa con diversi contropiede sprecati dai padroni di casa. Poi, al 10’, arriva l’episodio che la riapre: Beni rinvia male, Cantarini ci prova da centrocampo e fa centro. Sulle ali dell’entusiasmo gli uomini di Manisera riescono anche a trovare il pari con Mandolini in mischia ma, all’ultimo assalto, i biancocelesti trovano il punto del 3-2 con De Cesare che crossa a rientrare, la palla forse toccata da Iachini, termina la propria corsa in rete.

Condividi questo post: