Il cuore di Bassi non basta: Manco mantiene resta campione italiano dei pesi medi


Nel rematch del PalaSpeca verdetto univoco dei tre giudici: 96-93, 95-94 e 97-92 in favore del campione, che mantiene la cintura tricolore. Una prova comunque lodevole quella del sambenedettese…

I VERDETTI – E' stata una serata di forti emozioni quella del PalaSpeca. Il pugile sambenedettese Roberto Bassi è stato sconfitto dal campione italiano dei pesi medi Andrea Manco nel rematch in cui era in palio la cintura tricolore. Non è bastato un clima quasi da stadio, con circa 800 persone a sostenere il beniamino di casa. Per Roberto soltanto tanta delusione dopo il verdetto dei tre giudici: 96-93, 95-94 e 97-92 in favore del campione.

I COMMENTI – Bassi ha mostrato grande personalità in quasi tutte le fasi iniziali delle dieci riprese, ma poi non è riuscito a dare continuità alla sua boxe. «Roberto è comunque un pugile che dà sempre tutto sul ring e questo mi rende orgoglioso di lui» ha detto il suo allenatore Christian Giantomassi. «Peccato, Roberto aveva tutte le possibilità per conquistare il titolo; questa sconfitta servirà sicuramente per accumulare esperienza» il commento del procuratore Giulio Spagnoli.

BENEFICENZA – Tra le note più positive della serata il fatto che parte dell'incasso sarà devoluto in beneficenza: dal ricavato di ogni biglietto tre euro confluiranno nella raccolta fondi portata avanti dalla Curva Nord Massimo Cioffi e dall'Associazione Noi Samb per sostenere la popolazione di Arquata del Tronto.

Redazione

Condividi questo post: