Il bilancio del Grotta: una stagione dai due volti


Dopo un inizio sorprendentemente positivo i ragazzi biancazzurri hanno dovuto faticare molto, nel girone di ritorno, per raggiungere la salvezza. Mister Zaini fa comunque i complimenti ai suoi…

E' terminato con il pari esterno di Gallo di Petriano, contro l'Atletico Gallo, il campionato del Grottammare, un campionato che nella prima parte è stato davvero esaltante, forse inaspettato per i colori biancocelesti visto che gli uomini di Zaini hanno occupato la prima posizione per molte giornate guardando tutti dall'alto.

STAGIONE BI-FRONTE – Rimasto imbattuto fino ad inizio novembre (primo Ko ad Urbania), ha chiuso il girone d'andata in piena zona playoff con 23 punti all'attivo, punti che sono poi serviti per raggiungere l'obiettivo sempre dichiarato dalla società ossia quello della salvezza, con ben due giornate d'anticipo. Nella seconda parte, infatti, i punti raggranellati sono stati 16 con ben 15 pareggi totali che rappresentano il record stagionale.

IL COMMENTO – Mister Zaini fa i complimenti ai suoi: “Non posso che lodare e ringraziare i ragazzi in quanto credo abbiano condotto un grande campionato anche perché nell'arco dello stesso penso che siano stati spremuti oltre misura. All'inizio ci trovavamo in una posizione di vertice ma poi abbiamo avuto un calo nella seconda parte. Io ho sempre detto che il nostro obiettivo era la salvezza da conquistare con qualche giornata d'anticipo e ci siamo riusciti. Sono contento perché siamo riusciti a far giocare giovani provenienti dal nostro vivaio che potranno tornarci utili anche per il futuro”.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: