Gubbio, col Pordenone una sconfitta che non deve ingannare la Samb



Il Pordenone soffre ma ottiene i tre punti contro il Gubbio che, tolte un paio di occasioni, recrimina anche per una decisione arbitrale dubbia. A portare a casa la vittoria però sono i ramarri grazie ad un bolide di Berrettoni in apertura di gara.

Primo tempo con avvio a bomba della formazione di casa con Ciurria che prova a sfruttare, in due occasioni e in rapida successione, due assist di Misuraca. Ma a fare il primo tenore è Berrettoni che dal limite beffa Marchegiani. Gli eugubini provano a rispondere con De Silvestro, ma a far tremare ancora gli ospiti, poco dopo, ci pensa Barison con Marchegiani bravo a chiudere. Nella ripresa ancora i neroverdi tengono il pallino del gioco, ma alla mezz’ora Barison sembra respingere la palla con un braccio in area. Galderisi viene allontanato per proteste. La sua squadra nel finale ci prova e fa vedere di essere in forma anche in casa della capolista, ma la sconfitta arriva ugualmente.

Gubbio (4-2-3-1): Marchegiani; Tofanari, Espeche, Piccinni, Pedrelli; Malaccari, Benedetti; De Silvestro, Casiraghi, Casoli; Marchi. All.: Galderisi.


Condividi questo post: