Grottammare, sconfitta tra mille polemiche: l’ex Di Crescenzo regala la vittoria all’Helvia


GROTTAMMARE-HELVIA RECINA 0-1

MARCATORE: 22’pt Di Crescenzo.

GROTTAMMARE (4-3-3): Beni; Gentile, Egidi (10’st Carminucci), Gridelli, Gibbs; De Cesare, Ioele (30’st Ascani), Minopoli; Valentini G., De Panicis, De Rosa. A disp: Pirozzi, Treccozzi, Cameli, Di Antonio, Cocci. All. Morreale.

HELVIA RECINA (4-4-2): Rocchi; Argalia, Montanari, Ionni, Ballini (26’st Camilletti); Pietrella, Mengoni, Di Stefano (16’st Ibii), Midei (35’st Domizioli); Romanski, Di Crescenzo. A disp: Fusca, Tartari, Rocci, Francioni. All. Lattanzi.

ARBITRO: Bonci di Pesaro

AMMONITI: De Panicis, Argalia, Gentile, Iommi, Rocchi, Ibii.

ANGOLI: 8-0.

RECUPERI: 1'-4'.

NOTE: Presenti circa 100 spettatori.

I biancazzurri di Morreale, che recriminano per alcune decisioni arbitrali, incassano la seconda sconfitta consecutiva. Al Pirani decide l’ex di turno con un gol a metà del primo tempo…

GROTTAMMARE-HELVIA RECINA 0-1

MARCATORE: 22’ Di Crescenzo.

GROTTAMMARE (4-3-3): Beni; Gentile, Egidi (10’st Carminucci), Gridelli, Gibbs; De Cesare, Ioele (30’st Ascani), Minopoli; Valentini G., De Panicis, De Rosa. A disp: Pirozzi, Treccozzi, Cameli, Di Antonio, Cocci. All. Morreale.

HELVIA RECINA (4-4-2): Rocchi; Argalia, Montanari, Ionni, Ballini (26’st Camilletti); Pietrella, Mengoni, Di Stefano (16’st Ibii), Midei (35’st Domizioli); Romanski, Di Crescenzo. A disp: Fusca, Tartari, Rocci, Francioni. All. Lattanzi.

ARBITRO: Bonci di Pesaro

Nuova sconfitta casalinga per il Grottammare che cede il passo all'Helvia Recina in quello che era un vero e proprio uno scontro diretto. Risultato bugiardo perché la gara è stata dominata dagli uomini di Morreale dal primo all'ultimo minuto. Anche la terna arbitrale ci ha messo del suo con alcune decisioni che sono state contestate dai padroni di casa. I maceratesi hanno fatto centro nell'unica occasione avuta con l'ex Di Crescenzo.

LA CRONACA: Al 5′ è De Panicis a farsi vedere superando due uomini ma il tiro esce di poco. Al 7’ clamoroso errore di Valentini che a tu per tu con Rocchi calcia alto. All’11’ De Cesare colpisce la traversa con un tiro al volo.
Due minuti dopo ci vuole la bravura di Rocchi a dire no a Valentini che spreca anche la respinta. Al 22′, nell’unica occasione ospite, ci scappa il gol: Romanski crossa e l’ex Di Crescenzo mette dentro in perfetta solitudine. Proteste biancocelesti per un presunto fuorigioco. Il gol subìto non allenta la spinta del Grottammare che, però, non concretizza con Ioele e Gibbs. Nella ripresa la musica non cambia con De Rosa, Gibbs e Gridelli che non riescono a trasformare in gol ottime occasioni. In pieno recupero Gibbs segna ma è in fuorigioco.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: