Grottammare, esame Biagio Nazzaro. Manoni: «Voglio il salto di qualità»


Il Grottammare, ancora imbattuto nel girone di ritorno con cinque pareggi e una vittoria, farà visita domenica alla Biagio Nazzaro Chiaravalle, formazione che segue i biancocelesti a una distanza di tre punti. La squadra di mister Lombardi attraversa un buon momento di forma che ha permesso di incamerare i risultati per farla rientrare nella lotta play off. Il Grottammare arriva a questa sfida dopo il pareggio interno contro il Porto d’Ascoli che ha lasciato un po’ di amaro in bocca per le tante occasioni sprecate soprattutto nel secondo tempo che, se sfruttate al meglio, avrebbero permesso di portare a casa una vittoria: «Contro il Porto d’Ascoli è stato un buon punto per noi – dice l’allenatore biancazzurro Manolo Manoni. Soprattutto nel secondo tempo abbiamo avuto delle nitide palle gol dove potevamo far meglio ma non posso rimproverare niente ai miei ragazzi. Sono sicuro che se continuiamo a giocare così fino alla fine possiamo mantenere il nostro posto play off. La concorrenza, però, è tanta e agguerrita. In queste settimane stiamo lavorando molto sotto il profilo caratteriale per fare quel salto in avanti dal punto di vista della mentalità». Contro il Porto d’Ascoli ha esordito Jallow, un attaccante del ’99 proveniente dalla Juniores e il mister ha parole di elogio per lui: «È un ragazzo che è con noi da un paio di mesi e inizialmente era con la Juniores. L’ho seguito in un paio di partite e ho deciso di aggregarlo alla prima squadra ormai un mese fa. Ha delle doti ed è un ragazzo in gamba, secondo me è giusto che gli si dia spazio».

Enrico Tassotti

Condividi questo post: