Grotta, così è ancora più bello: salvezza di rigore


FORSEMPRONESE – GROTTAMMARE                   0 – 1

MARCATORI: 47'st (rig) Mongiello.

FORSEMPRONESE: Ditomaso, Pedini, Bartoli, Gallo (34'st Capoccia), Cencioni, Barone, Pagliari L. (39'st Pagliari S), Barbieri, Marcolini A. (28'st Talevi), Carpineti, Radi. A disp. Eusepi, Cremonini, Romiti, Marcolini G.. Allenatore: Gastone Mariotti.

GROTTAMMARE: Beni, Girolami, Gentile, Lieti, Gibbs, Carboni, De Cesare, Berardini, Di Crescenzo, Storani (28'st Calvaresi), Mongiello. A disp. Fava, Spinelli, Ciarma, Papa, Avellino, De Panicis. Allenatore: Luigi Zaini.

ARBITRO: Amir Salama di Ostia Lido (Bellagamba – Tonti) 

AMMONITI: Girolami, Lieti, Barbieri.

ANGOLI: 5 – 1.

RECUPERI: 1' – 4'.

NOTE: Spettatori 150. 

I biancocelesti di Zaini passano 1 – 0 sul campo del Fossombrone e si conquistano l’aritmetica salvezza con due giornate di anticipo. Decide la gara un penalty assegnato in pieno recupero dal direttore di gara Amir Salama, trasformato con freddezza da Mongiello…

Vittoria all'ultimo respiro per il Grottammare che espugna Fossombrone e conquista la matematica salvezza. Sono, infatti, sei i punti di vantaggio su Urbania e Atletico Alma a due giornate dal termine ma se si verificasse un arrivo a tre, i biancocelesti sono in vantaggio negli scontri con i fanesi. La gara contro i ragazzi di Fossombrone è stata dura e forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto anche se le migliori occasioni sono state di marca biancoceleste. Dopo 2' minuti è Mongiello a fornire una palla d'oro a Storani che a porta vuota sbaglia. Al 6' una bella azione dei padroni di casa porta al tiro Radi con Beni che para. Sul capovolgimento di fronte ci prova Mongiello, Ditomaso c'è. Al 1' della ripresa grande occasione per i rossoblu con Radi che tira a botta sicura ma Beni è grande nella respinta di piede. Al 29' Carpineti spara verso la porta ma Carboni si immola sul pallone. Al 44' Di Crescenzo riconquista palla sulla trequarti e fugge verso la porta ma viene atterrato da Barbieri. La punizione viene battuta da Carboni che pesca Mongiello il quale spara a rete ma Ditomaso è bravo a respingere. In pieno recupero l'episodio: Radi colpisce di mano in area. Il conseguente penalty è battuto con freddezza da Mongiello che spiazza Ditomaso.

Condividi questo post: