Gravina, la questione over e Andrea Fedeli: novità nel calciomercato di Serie C


Diminuisce il numero dei giocatori nati prima del 1 gennaio 1994 da iscrivere nelle rose del prossimo campionato. Fondati i timori dell’AD rossoblù che non ne fa un dramma: si andrà verso la valorizzazione dei giovani…

Cambia la regola che riguarda gli over per il prossimo campionato di Serie C. A renderlo noto è proprio l'attuale presidente della Lega Pro Gabriele Gravina.
GRAVINA SPIEGA – Il presidente, a margine di una intervista rilasciata qualche giorno dopo le final four di Firenze a TuttoLegaPro.com, illustra gli estremi della regola che andrà ad incidere sul mercato di molte squadre di terza serie: «Ogni squadra potrà inserire in rosa un massimo di 14 over, giocatori nati dal 1994 in su. Due in meno rispetto alla passata stagione. Non lo vedo come un problema, visto che alcune società ne hanno avuti solo 3-4 e che la media complessiva nell'ultimo campionato è stata di 7 o 8. Per under, ovviamente, intenderemo quei calciatori classe '95 o più giovani».  
ANDREA FEDELI, IL PROFETA – Nel presentare Francesco Moriero, in qualità di nuovo tecnico della Samb, Andrea Fedeli paventò il timore di una eventuale riduzione nel numero di giocatori nati dopo il 1 gennaio 1994. Non una regola decisiva come in LND, dove ci sono quattro under obbligatori in Serie D e due in Eccellenza, ma comunque fondamentale in sede di mercato. Lo stesso AD ammise che si sarebbe andati “a briglia sciolta” nella selezione di giovani da inserire nel progetto rossoblù mentre la scelta degli over da confermare e di altri da mettere a disposizione di Moriero sarebbe stata più attenta.

Redazione
 

Condividi questo post: