Frediani: «Il calcio non sarà più lo stesso. I calciatori avranno ingaggi più bassi»



Dopo il Coronavirus il calcio non sarà più lo stesso. Questo è il pensiero che si sta facendo largo in queste settimane di emergenza, non solo nelle serie professionistiche. Su questa lunghezza d’onda, nei giorni scorsi, si è espresso anche il centrocampista della Samb Marco Frediani. «Penso che il calcio cambierà molto dopo questa fase di emergenza – ha detto il numero 18 rossoblù -. Gli ingaggi dei calciatori, ad esempio, penso che saranno più bassi. Molti presidenti dopo questa crisi si ritroveranno ad avere a disposizione dei budget più bassi». Tutti, insomma, dovranno fare dei sacrifici anche se Frediani non se ne fa un cruccio. «Anche a noi calciatori sarà richiesto uno sforzo – le sue parole -. Se sono tenute a fare sacrifici persone che guadagnano 1000 euro al mese non vedo perché non dovremmo farli anche noi».


Condividi questo post: