Filippini sprona il Porto d’Ascoli: «Umiltà e determinazione, dopo le feste risaliremo»


La sosta invernale arriva in un momento non facile per il Pd’A, da cinque settimane senza vittoria. Le parole del tecnico: «Godiamoci le feste, nel girone di ritorno risaliremo la classifica»…

LA FRENATA – Cinque sono le settimane di assenza dei tre punti in casa Porto d'Ascoli, un rallentamento arrivato dopo i cinque successi consecutivi che avevano proiettato gli uomini di Filippini in testa alla classifica dell'Eccellenza a fianco della corazzata Fabriano Cerreto.

IL BILANCIO – Il 2016 si chiude, invece, con un quinto posto in coabitazione con il Montegiorgio, ma in virtù dello scontro diretto a sfavore attualmente i biancocelesti sarebbero fuori dai playoff. L'obiettivo dichiarato dalla società è il raggiungimento degli spareggi promozione sfuggiti per un solo punto la scorsa stagione.

«Nell'ultima gara contro la Biagio Nazzaro – dice il tecnico Filippini – siamo ripartiti bene dal punto di vista della prestazione, dopo alcune partite decisamente opache. Ora ci godiamo queste feste e nel girone di ritorno sono sicuro che risaliremo più in alto in classifica. Noi dobbiamo disputare il nostro campionato con umiltà e determinazione».

Enrico Tassotti

Condividi questo post: