Fedeli non ci sta: «Abbiamo smesso di giocare da un bel pezzo»


Dopo il pareggio in casa della Folgore Veregra il presidente della Samb parla anche di Reginaldo: «Ad oggi è un punto interrogativo». Sullo stadio: «Resto preoccupato»…

FRANCO FEDELI (presidente Samb): «Con questa squadra rischiamo di fallire anche i prossimi match ball. Non ci siamo: non c'è impegno, è da un pezzo che abbiamo smesso di giocare. I giocatori con la testa credono già di aver vinto tutto, invece, devono capire che non hanno fatto niente. Io mi sono fatto sentire e mi farò risentire in settimana, però abbiamo visto che a parte il rigore abbiamo subito in continuazione. Stando così le cose penso che in Lega Pro ne resteranno pochi di giocatori. Reginaldo? Non aveva le carte in regola per giocare con la Samb. Se fossimo riusciti a prenderlo quest'anno avremmo avuto modo di valutarlo in vista della prossima stagione, ma adesso siamo di fronte ad un punto interrogativo. Sono preoccupato la situazione che riguarda lo stadio, finché le cose non si risolvono la situazione è grave».

Redazione

Condividi questo post: